Spaghetti alle vongole con le pacchetelle: un gusto tutto campano da scoprire

Non sono semplici spaghetti alle vongole, in più hanno le pacchetelle. È una specialità napoletana dai tipici sapori mediterranei e un gioco di consistenze che colpisce. Ecco come realizzare questo piatto in pochi passaggi.

spagehtti vongole pacchetelle ricetta
Spaghetti alle vongole con pacchetelle (foto di pixel1 da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Zucchine alla moresca, il contorno spagnolo facile dal sapore speciale
  2. Fagottini della Coop ritirati dal mercato, “Presenza di corpi estranei”. La nota del Ministero avverte
  3. Sorbetto alla pesca, cremoso senza gelatiera, facile da preparare per chiunque

Gli spaghetti alle vongole con pacchetelle sono un piatto della cucina napoletana che arricchisce il tipico abbinamento di pasta e vongole con ingredienti di stampo mediterraneo in un gusto pieno e vivace.

Innanzitutto, l’ingrediente che insieme a questo frutto di mare fa da protagonista sono le pacchetelle.

Con questo termine si intende il vecchio metodo che utilizzavano le donne, soprattutto nella zona del Vesuvio, di conservare per tutto l’anno i pomodorini che venivano raccolti nei mesi estivi lasciando inalterati odore e sapore.

Possono essere usati sia i pomodorini rossi che quelli gialli e dopo esser stati suddivisi in grappoli vengono messi ad essiccare o anche tagliati a metà o in quattro parti e subiscono una cottura a bagnomaria per poi essere inseriti con una leggera pressatura dentro barattoli di vetro.

Il prodotto si conserva così fresco per tanti mesi riuscendo a mantenere intatte anche le caratteristiche organolettiche del pomodoro.

Oltre a questo elemento che dona un sapore tutto particolare al piatto unendosi alle vongole, ce n’è un altro che da un tocco speciale.

A completamento si unisce il tarallo sbriciolato che inserisce così un’altra consistenza regalando una nota di croccantezza davvero tanto invitante e appetitosa.

Ingredienti e preparazione degli spaghetti alle vongole con pacchetelle

Se non si ha a disposizione il tarallo lo si può sostituire con il pangrattato tostandolo prima leggermente in padella per ottenere l’effetto croccante. Inoltre è presente anche una nota piccante data dal peperoncino che però, se non la si ama, si può omettere.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

spaghetti vongole pacchetelle ricetta
Pacchetelle di pomodorini (Instagram@incucinaconme_)

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 200 g di spaghetti
  • 500 g di vongole veraci
  • 150 g di pacchetelle di pomodoro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 peperoncino rosso fresco (facoltativo)
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Sale grosso q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 40 g di taralli

PREPARAZIONE (25 minuti circa)

La prima cosa da fare è mettere le vongole a spurgare in una bacinella con acqua e una manciata di sale grosso.

Poi,  in una padella soffriggere uno spicchio d’aglio con un giro d’olio e, se si vuole, unire anche il peperoncino a pezzetti o a metà.

Dopo averlo fatto soffriggere qualche minuto inserire le vongole ormai spurgate. Via via che si aprono prelevarle e toglierle dal guscio lasciandone solo qualcuna con il guscio per la guarnizione finale.

Tenere da parte il liquido che si è formato. In un’altra padella mettere a soffriggere l’altro aglio sempre con un filo d’olio e appena si è imbiondito unire le pacchetelle di pomodorini.

Far cuocere a fuoco medio-basso e intanto a parte procedere anche con la cottura degli spaghetti. Dopo che i pomodorini saranno cotti aggiungervi il liquido delle vongole e proseguire la cottura su fuoco sempre basso fino a restringerlo ma non completamente.

spaghetti vongole pacchetelle ricetta
Vongole (Foto di pixel1 da Pixabay)

Quando gli spaghetti sono pronti scolarli al dente e gettarli nella padella con il condimento. Unire anche le vongole, aggiungere il prezzemolo tritato finemente e dopo aver impiattato completare con un filo d’olio a crudo e i taralli sbriciolati.