Spaghetto tre pomodori, la ricetta di Simone Rugiati da leccarsi i baffi

Lo Spaghetto tre pomodori di Simone Rugiati vi farà venire l’acquolina in bocca già solo quando preparerete la ricetta di questo piatto dal sapore tradizionale con un pizzico di innovazione

Spaghetto tre pomodori
Spaghetti al pomodoro (Pixabay)

Simone Rugiati è uno chef e personaggio televisivo che non si è occupato solo di food ma ha condotto trasmissioni in TV di vari argomenti. La sua ultima avventura come presentatore sul piccolo schermo è con il programma “Food Advisor“, in onda dal 2019 su Food Network.

Il cuoco cucina di tutto e naturalmente anche primi piatti. Tra questi c’è la ricetta dello Spaghetto ai tre pomodori, una ricetta gustosa e molto “italiana”.

Spaghetto tre pomodori, la ricetta di Simone Rugiati

La ricetta ai tre pomodori di Simone Rugiati comprende anche il pesto per un tocco in più di bontà e freschezza, dato che si prepara in casa.

Pomodorini Torta salata
Pomodorini (Pixabay)

Ingredienti:

360gr di spaghetti

200gr Pomodoro datterino Italo’s Farmer
300gr Pomodoro ciliegino Italo’s Farmer
2 pomodori Piccadilly Italo’s Farmer
4 foglie basilico
Q.b. olio evo
Q.b. sale e pepe nero
4 spicchi d’aglio
1 arancia non trattata
Per il pesto di basilico

15 foglie di basilico fresco
10 gr mandorle o anacardi
30gr Parmigiano Reggiano 36 mesi
Q.b. olio evo
1 mortaio

Procedimento:

Mettete su una teglia con carta forno 300 gr di ciliegini, gli spicchi d’aglio schiacciati in camicia, il basilico e la buccia d’arancia. Condite il tutto con un filo d’olio e sale. Poi infornate a 190° per 30 minuti. Togliete l’aglio, il basilico e la buccia d’arancia e frullateli poi setacciateli per eliminare i semi e la buccia.

Prendete 200gr di datterini e incideteli a croce, sbollentateli in acqua calda salata per 10 secondi poi metteteli in acqua e ghiaccio. Stendeteli poi in una teglia senza buccia e conditeli con olio e sale. Metteteli in forno per due ore a 70°: la porta del forno deve essere semi aperta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Girelle di pizza: la ricetta con il pomodoro e philadelphia è eccezionale

Con due pomodori Piccadilly preparate una concassè: incideteli sempre a croce, sbollentateli per 10 secondi e mettete anche questi in acqua e ghiaccio. Dopo aver tolto la buccia, tagliateli a metà, rimuovete anche i semi centrali e tagliate dei cubetti.

Prendete la frutta secca, mettetela nel mortaio e aggiungete un pizzico di sale grosso. Iniziate a lavorare e aggiungete basilico, parmigiano e l’olio extravergine. Una volta cotta la pasta e colata al dente nella salsa di pomodorini, servirla con i pomodorini e la concassè a crudo, basilico, parmigiano e pesto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Fiori di zucca con burrata e pomodori secchi, la ricetta di Giallo Zafferano