Spesa intelligente: cosa comprare per non sprecare nulla e risparmiare

Un modo infallibile per gestire i costi ed eliminare gli sprechi. Si tratta soltanto di pianificare la spesa in anticipo per avere sempre tutto programmato e sott’occhio.

Spesa al supermercato regole intelligenti
Spesa al supermercato (Foto di Lorenzo AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Due anni di pandemia e la crisi mondiale innescata in modo indissolubile dalla guerra in Ucraina, ha messo in moto una vera e propria bomba a orologeria per tutta l’economia globale oggi pesantemente al collasso.

Ciò che più di tutti i settori però ha risentito di questa nefasta situazione è però stata la spesa che oggi costa alle famiglie incredibili aggravi settimanali sui generi di prima necessità.

Nel nostro precedente articolo “Caro spesa anche a giugno: ecco gli alimenti che hanno subito l’aumento“, abbiamo già visto quali sono stati i prodotto con maggiori rincari (anche del +80%) rispetto lo stesso periodo di solo un anno fa.

Anche Altroconsumo ci è venuto incontro indicandoci quali sono i migliori supermercati in cui poter fare al spesa per risparmiare, analizzando tu tutto i territorio nazionale ben quattro categorie principali, iper e supermercati, catene locali, discount e store online.

Esistono però anche degli stratagemmi a cui dovremmo ricorrere ogni volta che ci rechiamo ad acquistare qualcosa per poter minimizzare gli sprechi e risparmiare sullo scontrino fiscale. Fate la spesa consapevole ogni volta che vi spostate al supermercato? Se la risposta è negativa, allora ci pensiamo noi.

Come fare la spesa settimanale a basso costo evitando gli sprechi

Se pensate che comprare meno generi di prima necessità o di marche costose sia la soluzione ideale per contenere le spese al supermercato vi sbagliate di molto. Ci sono tante considerazioni a cui prestare attenzione quando si fa spesa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Regioni Italia supermercati più convenienti Altroconsumo
Supermercato più conveniente (Foto di phpetrunina14 AdobeStock)

Scegliete sempre di fare una lista di ciò che vi manca in casa e dispensa segnando man mano le cose che terminano per evitare acquisti inutili ed avere così doppioni in casa. O peggio di buttare via prodotti scaduti perchè poi non si è riusciti a consumarli.

Cercate poi di terminare prima tutte le scorte che avete in casa o quelle con scadenza ravvicinata. Andate quindi a fare la spesa solo quando siete quasi a “secco” o per comprare frutta e verdura fresca.

Questo consentirà un ottimo risparmio di tempo e carburante insegnandovi a stabilire un piano settimanale di dieta in cui usare al dispensa.

Date sempre un occhio alla casella di posta oppure a volantini cartacei o social, potrete infatti tenere monitorate le offerte mensili e andare così a fare la spesa in un momento preciso del mese rispetto ad una altro.

Non importa molto il tipo di supermercato che scegliete per fare al spesa, purché questa sia “grossa”: facendo così potrete recarvi meno volte fuori casa. Comprare infatti confezioni formato famiglia è un plus anche per chi vive da solo in casa visto che spesso le confezioni piccole arrivano a costare anche il +20% di queste grandi.

Acquistare sempre prodotti di stagione. Frutta e verdura arrivano a costare anche il 60% in più se presa in periodi diversi dell’anno che non corrispondono alla loro reale produzione agricola italiana.

Banco freschi (Foto di phpetrunina14 AdobeStock)

Infine ricordate di andare a fare la spesa sempre a stomaco pieno. Spesso in questi casi lo stomaco prevale sul cervello e si rischia di buttare nel carrello acquisti che nulla hanno a che vedere con la lista stilata.

Leggete sempre l’etichetta di quello che acquistate, cercate prodotti Made in Italy per permettere l’economia circolare nel nostro Paese e consentire un ritorno poi su tutti i settori collegati all’agricoltura e l’industria del food.