Spezzatino di carne morbido?Eccovi il segreto per non sbagliare mai più

0
29
spezzatino di carne, segreto

Spezzatino di carne morbido? Vi sveliamo il segreto fondamentale per non sbagliare più ed ottenere un piatto tenero e cremoso

spezzatino di carne, segreto
In America, lo spezzatino viene servito con pane tostato, marmellata e carne. Un piatto a pieno titolo internazionale!

 

Diverso in ogni regione, lo spezzatino di carne vanta tantissime versioni, una più gustosa dell’altra. Alcuni preferiscono qualcosa di semplice ed essenziale, altri lo arricchiscono con varie verdure e sapori speziati. A prescindere quale sia la ricetta che seguite, oggi vi vogliamo svelare il segreto per preparare uno spezzatino di carne da far invidia a qualsiasi ristorante! Come? Scopriamolo insieme in questa utile guida

Spezzatino di carne: i segreti degli Chef per risultati eccezionali

Questo secondo piatto a base di carne è semplice nella sua realizzazione, ma ci sono alcuni segreti da conoscere affinché si possa gustare uno spezzatino a regola di Chef. Quali sono questi segreti? Oggi vogliamo svelarveli, vediamoli insieme

  1. Taglio della carne: affinché si possa realizzare uno spezzatino eccellente, a dispetto di quanto si pensi, non bisogna scegliere un taglio troppo magro. La presenza del grasso in cottura conferirà morbidezza e tenerezza, donando risultati strabilianti. Manzo, vitello, tutte carni che si prestano per questa preparazione stufata, ma ricordatevi che il grasso, in questo caso è vostro amico.
  2. Cotture separate: nonostante molte versioni utilizzino un’unica cottura, in realtà la carne andrebbe cotta la prima volta da sola. Rosoliamo le verdure in una casseruola capiente con burro od’olio, in una padella a parte cuociamo la carne a fuoco vivo così da ottenere la crosticina croccante e succulenta e solo dopo uniamo gli ingredienti. In questo modo ogni sapore riuscirà ad sprigionarsi per poi unirsi in un’unica grande cottura.
  3. Vino o brodo: al Nord il vino, al Sud il brodo, chi ha ragione? Entrambi. Il segreto sta nel bilanciare entrambi gli ingredienti. Usiamo le stesse parti di brodo vegetale rigorosamente fatto da noi e di vino rosso, in questo modo i sapori saranno equilibrati e decisamente delicati.
  4. Farina si o farina no: un altro dilemma cui la gente si interroga è proprio sull’uso della farina. Alcune versioni la evitano mentre altri la utilizzano a dismisura per ottenere un sugo vellutato e cremoso. In realtà, è giusto usare la farina ma solo quanto basta. Usiamone solo 1, 2 cucchiai al massimo e non impaniamo ogni cubetto nella farina, piuttosto diamone solo un velo sottile.
  5. Tempi di cottura: per ottenere uno spezzatino goloso e morbido, bisogna avere pazienza. Carni come vitello e manzo, devono arrivare al punto in cui ogni fibra di spezzi e questo richiede tempo, circa 2 ore. Per cui, armiamoci di pazienza per poter godere di un piatto riuscito alla perfezione. Carni bianche come pollo o maiale possono cuocere in minor tempo, ma sempre e comunque con una cottura lenta e costante.

LEGGI ANCHE: Aggrassato di carne: la ricetta siciliana originale per un piatto raffinato