Stick di polenta, la ricetta di recupero stuzzicante dall’antipasto al contorno

Finger food super invitanti, gli stick di polenta sono una perfetta ricetta per recuperare quella avanzata. Ottimi come antipasto e contorno sono estremamente economici ma ricchissimi di gusto oltre che facilissimi da realizzare. 

stick polenta ricetta
Stick di polenta (Pinterest – cucina.fidelityhouse.eu)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Nuvole di drago in salsa agrodolce, un antipasto orientale strepitoso!
  2. Forno ventilato o statico? Tutte le differenze per cuocere i cibi alla perfezione
  3. Supplì: tutti i segreti dello street food romano classico e insuperabile

L’autunno appena iniziato e l’inverno che verrà portano, più che in altri periodi, la voglia di preparazioni calde e sazianti come la polenta.

La si usa per accompagnare moltissimi piatti o come piatto in sé arricchito da vari ingredienti, dai salumi e formaggi, ai funghi.

Spesso rappresenta anche un piatto unico e si prepara sempre in abbondanza. Quindi può capitare che rimanga e, dato che in cucina non si butta via niente, ecco che c’è una ricetta che possiamo definire di recupero, ma che può essere fatta di per sé, buonissima: gli stick di polenta.

Sono perfetti da mangiare come antipasto o da servire come contorno anche al posto del pane. Stuzzicanti, hanno l’effetto che uno tira l’altro e sono gustosissimi sia da mangiare da soli, già aromatizzati da erbe e odori o spezie, o accompagnati da qualche salsa per essere intinti.

Gli si può dare un aroma semplice o uno acceso e piccante aggiungendo spezie di questo tipo.

Il procedimento per realizzarli è davvero semplicissimo. Ci vogliono solo poche mosse e il successo di questi bastoncini, che possiamo fare più o meno croccanti, in base ai propri gusti, è assicurato.

Ecco la ricetta con tutti i passaggi per fare questi stick super economici e davvero molto invitanti e appetitosi.

Ingredienti e preparazione degli stick di polenta

Le salse con cui possiamo accostarli sono diverse. Dalla classica salsa barbecue, decisamente perfetta, ad una maionese al rosmarino per un sapore che si abbina bene, ad una particolare bagnet verd, per un gusto più ricercato.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

stick polenta ricetta
Polenta (Pinterest – foodandwine.com)

INGREDIENTI

  • Polenta avanzata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE (40 minuti circa + raffreddamento)

I passaggi di questa preparazione sono veramente pochi ed estremamente semplici. È importante prelevare la polenta ancora calda e stenderla su una teglia rivestita di carta da forno.

Livellare bene in modo che sia distribuita uniformemente e di uno spessore di circa 1 cm. Lasciare che si raffreddi completamente fino a rassodarsi bene.

Quando è interamente fredda e solidificata con un coltello ricavare i bastoncini tagliando delle strisce e staccandole le une dalle altre.

Quindi versare un filo d’olio, aggiungere un pò di sale, il rosmarino, una spolverata di pepe nero o altre erbe aromatiche e spezie che si preferiscono.

Infine, non rimane altro da fare che passare la teglia in forno preriscaldato statico e lasciar cuocere a 180° per 25 – 30  minuti.

stick polenta ricetta
Stick di polenta (Pinterest – theironyou.com)

Se si desidera una croccantezza maggiore lasciare gli stick in forno altri 5 minuti. Dovranno comunque assumere un colore ben dorato. Ottimi da gustare caldi, sono molto buoni anche se mangiati dopo quando si sono raffreddati.