Street food a Salerno: carne e pesce, quale cibo da strada scegliere

0
17

Street food Salerno – Quella dello street food è una delle soluzioni più apprezzate dalla gente negli ultimi anni. Il cibo da strada è passato, da una considerazione più vicina allo junk food, a una rappresentazione gastronomica verace e autentica del posto in cui viene consumato.

Il cuoppo di gamberi e calamari fritti

Siamo stati recentemente a Salerno, in una terra notoriamente ricca dal punto di vista gastronomico, e abbiamo optato per una soluzione tipica “da strada“. Anzi, due soluzioni da strada. Per una volta niente ristoranti, locali più o meno gourmet e menu degustazione. Questo giro ci siamo affidati all’ “unto e al grasso” (estremizzando il concetto), perché siamo andati alla ricerca di un’opzione veloce ma non per questo meno autentica e gustosa. Nei ritmi frenetici di oggi sempre più persone si affidano allo street food, cibo che può essere consumato tranquillamente camminando (nasce proprio come pasto da passeggio) o comunque non necessariamente nell’esercizio dove è stato acquistato.

Street food a Salerno: tra carne e pesce

Nella terra della soppressata e dei friarielli abbiamo deciso di abbinare queste due specialità in un panino tanto gustoso quanto “unto”: il tipico salame della zona, con i broccoletti e della scamorza affumicata nella soluzione proposta da “Farcito“, localino a due passi dal lungomare che è recentemente entrato nella guida street food del Gambero Rosso. Il tutto accompagnato da N’artigiana; una birra artigianale prodotta a Napoli, 4,8% di gradazione, piacevole e che ben si accostava a un panino dal gusto deciso e dal sapore importante. Quello che abbiamo scelto è solo uno dei tanti panini che qui vengono realizzati.
Salerno è, però, anche (se non soprattutto) mare. In questa zona street food e pesce trovano il connubio nel classico “cuoppo“,  il cono di carta con all’interno la frittura di gamberi e calamari. Il tutto da mangiare tassativamente con le mani o, al più, con un bastoncino per infilzare il cibo. Il cuoppo, vera istituzione qui come a Napoli e negli altri centri che affacciano sul mare, è uno degli street food più proposti e apprezzati. Abbiamo scelto quello di Madegra, locale che si affaccia praticamente sul mare e che propone il classico cono con gamberi, gamberoni e calamari fritti, accompagnati con una bella fetta di limone per smorzare con un po’ di acidità il sapore del fritto. Consigliamo di consumare il cuoppo sul molo poco distante, con il mare a farvi da sfondo (e sottofondo) che vi accompagnerà nella consumazione di questo sfizioso e tradizionale street food. Poi, però, una bella passeggiata sul lungomare per cercare di smaltire più calorie possibili. E farlo, perlomeno, con un bel panorama davanti ai vostri occhi.

Panino con soppressata di Salerno, broccoletti e scamorza affumicata