Stress e tensione, cosa mangiare per vivere più sereni

Stress e tensione, cosa mangiare per vivere più sereni

Lo stress può essere combattuto anche a tavola. Allora scopriamo insieme quali sono gli alimenti che ci aiutano a tenerlo lontano.

La frutta e la verdura in genere può rivelarsi assai utile per affrontare un particolare periodo di stress. Soprattutto i prodotti ricchi di vitamina A, ad esempio zucca, carote, melanzane. Anche la vitamina C è una formidabile alleata, quindi spazio ad arance, kiwi e le banane che sono ricche di potassio e altri sali minerali.

La carne bianca, soprattutto quella di pollo e tacchino, è ricca di triptofano, precursore della serotonina, e si rivela un ottimo antistress. Assicura un buon apporto di vitamina B12, di folati, di proteine e di sali minerali come potassio e magnesio.

Gli Omega 3 garantiscono un’azione antinfiammatoria importante in caso di stress prolungato. Li troviamo nel pesce, ma anche nelle noci e nelle mandorle. Per un momento di ansia passeggero qualche quadratino di cioccolata fondente o un dolcino può essere utile, l’importante è farne un uso molto limitato.

Quando si vive un periodo di tensione è bene rispettare gli orari dei pasti, mangiare cinque volte al giorno e dividere ogni pasto in piccole porzioni. Tra le regole anti-stress più valide c’è quella di fare esercizio fisico almeno due o tre volte a settimana. Il movimento, infatti, aiuta ad eliminare molte tossine e ad abbassare i livelli di adrenalina, che viene prodotta in situazione di stress.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post