Succo di bergamotto: metodo naturale per abbassare il colesterolo

Succo di bergamotto: metodo naturale per abbassare il colesterolo

Il bergamotto è considerato il ‘frutto della salute’. Scopriamo insieme qualche segreto in più sul succo di bergamotto e i benefici per la salute.

Il bergamotto si differenzia dagli altri agrumi per la composizione e il contenuto di flavonoidi, che hanno proprietà uniche per combattere il colesterolo. Grazie alla presenza dei flavonoidi ed alle loro proprietà antiossidanti, questo agrume può essere d’aiuto nel contrastare i radicali liberi ed è anche un buon antipiretico, infatti contrasta le infezioni di origine virale che causano la febbre.

Il suo succo si può consumare puro oppure diluito. Dato che il suo sapore è molto aspro e intenso non a tutti può piacere: per questo motivo è consigliabile diluirlo con acqua prima di berlo: 250 ml di succo in un litro d’acqua. Consumare il succo di bergamotto non presenta controindicazioni, ma per beneficiare delle sue proprietà va inserito in un regime alimentare sano ed equilibrato, da abbinare ad una regolare attività fisica. Dato che il succo di bergamotto può avere effetti sulla pressione sanguigna, se avete intenzione di consumare succo di bergamotto per lunghi periodi è sempre meglio ascoltare il parere di un medico.

Il succo di bergamotto viene impiegato anche in cucina: è un ottimo ingrediente da abbinare a piatti di pesce e carne, ma si può realizzare anche un gustoso e prelibato sorbetto al bergamotto.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post