Tacchino tonnato di Benedetta Parodi, più leggero dell’originale e super economico

Questa salsa è l’ideale per l’accompagnamento del vitello tonnato ma oggi Benedetta Parodi sui suoi canali ha voluto regalarci la ricetta alternativa fatta con il tacchino, più leggera ed economica dell’originale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene) 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chi non ama la salsa tonnata? Non è solo quella amalgama da usare per la ricetta del vitello tonnato molto anni Ottanta, oggi la salsa si usa come accompagnamento per la preparazione di moltissimi piatti appetizer della nostra tradizione natalizia.

Dai semplici vul au vent, alle uova ripiene fino ai cannoli salati che possono arricchire le nostre tavole delle feste e dare un buon inizio a qualunque festa con parenti e amici.

Questa salsa è l’ideale per l’accompagnamento del vitello tonnato ma oggi Benedetta Parodi sui suoi canali ha voluto regalarci la ricetta alternativa fatta con il tacchino, più leggera ed economica dell’originale.

Vediamo subito come poterla replicare a casa nostra seguendo questi passaggi spiegati dettagliatamente dalla cuoca conduttrice di Real Time.

Ingredienti e preparazione del tacchino tonnato di Benedetta Parodi

Benedetta consiglia di usare lo yogurt greco 0% grassi al posto della maionese (o fare un 50+50) per una versione light!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

INGREDIENTI

  • 1 kg di tacchino
  • Acqua qb.
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • Sale grosso
  • 100 g di tonno senz’olio
  • 200 g maionese fatta in casa
  • 1 cucchiaino di capperi dissalati

PREPARAZIONE (circa 1 ore e 45 min + 1 notte in frigo)

La prima cosa da fare è quella di legare come un arrosticino il petto di tacchino e metterlo a lessare in una casseruola alta piena d’acqua con un gambo di sedano, una carota, una cipolla, sale grosso ed un pomodoro maturo. Deve cuocere per circa un’ora.

Passato il tempo indicato, far raffreddare il tacchino e quindi procedere a tagliarlo a fette sottili. Potete procedere con un coltello oppure con l’affettatrice se l’avete.

Si passa poi alla preparazione della salsa tonnata. All’interno di una ciotola capiente unire il tonno senz’olio, la maionese, i capperi dissalati, e un paio di mestoli di brodo vegetale in cui è stato cotto il tacchino.

Frullare il tutto con un minipimer finchè non si crea una salsa vellutata senza grumi.

Procedere quindi a creare la “lasagna” di tacchino tonnato che andrà disposta su una teglia rettangolare di vetro o ceramica. Fare un primo strato di salsa, poi uno di tacchino e così fino a terminare gli strati con la tonnata.

Decorare con dei capperi e riporre in frigo per una notte coperta da pellicola alimentare.