Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell’utilizzo

0
9
Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell'utilizzo
Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell'utilizzo (pixabay)

Tagliere di legno, utensile immancabile nella cucina di tutti: scopriamo insieme perché e come va trattato prima dell’utilizzo

Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell'utilizzo
Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell’utilizzo (pixabay)

Lui è uno degli alleati indiscussi della cucina, ed è il tagliere. Lo usciamo quasi quotidianamente e soprattutto per la maggior parte delle nostre ricette, che richiedono il dover tagliare verdure e quanto altro. Qualcuno però non sa che il tagliere va trattato in un certo  modo prima di poter essere utilizzato al meglio. Il legno infatti, sebbene sul mercato si trovino moltissime varianti diverse, continua ad essere uno dei materiali preferiti in cucina. Ma adesso andiamo a scoprire com’è che deve essere trattato prima di essere utilizzato al meglio. Anche se prima vogliamo darvi tre dritte FONDAMENTALI affinché il vostro tagliere e i vostri utensili facciano una buona riuscita:

  1. non lasciarlo mai in ammollo in acqua
  2. non va assolutamente lavato in lavastoviglie
  3. sempre ben lontano dalle fonti di calore

Tagliere di legno: perché e come va trattato prima dell’utilizzo

Oliare i vostri prodotti da cucina è necessario affinché questi non assorbano umidità e soprattutto anche gli odori del cibo che cuciniamo sopra. Possiamo dirvi che gli oli e le cere ad uso alimentare non riescono a lungo andare a proteggere gli utensili trattati. Anzi, per quanto riguarda gli oli da cucina, col passare del tempo potrebbero diventare rancidi, rovinandoli. Per chi non lo sapesse esistono dei prodotti specifici a base di olio vegetale, che va impiegato per trattare tutti questi utensili prima del loro utilizzo per la prima volta. Una volta oliato l’utensile andrebbe fatto riposare per almeno 24 ore, prima di essere utilizzato. Per chi lo volesse sapere, il trattamento può essere rifatto ogni 6 mesi, proprio per preservare nel tempo le caratteristiche dell’utensile.

LEGGI ANCHE: Meglio il tagliere in legno o quello in teflon? La risposta definitiva