Tartine per l’antipasto: con un condimento così è sicuro che vanno a ruba

Gustosissime e sempre tanto invitanti le tartine per un antipasto stuzzicante e appetitoso devono essere condite in modo speciale. Ecco un condimento da leccarsi i baffi, sfizioso e facile da fare.

tartine antipasto pancarrè ricetta
Tartine per antipasto (foto di semeyas da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Dolcetti di ricotta e cioccolato, piccole delizie golose da fare in poche mosse
  2. Gnocchi di patate viola in stile orientale, conquistano con bellezza e gusto
  3. Furto nella notte da chef Cannavacciuolo: ecco cosa hanno portato via i ladri

Sono l’idea più classica che viene in mente quando si pensa di preparare un antipasto. Le tartine sono decisamente molto comuni e diffuse, il finger food perfetto per iniziare un pranzo o una cena.

Ma possiamo anche servirle per un ricco aperitivo o inserirle in un buffet sempre a fare da apri pasto. Possiamo realizzarle con tanti tipi di pane o di pasta sfoglia, brisèe o biscotti salati, ma un’alternativa molto buona e anche pratica e semplice da fare è con il pancarrè.

Il pancarrè è un’ottima base per tartine che si preparano velocemente. Ma quel che conta è il contenuto, ciò che da sapore e sostanza.

Ecco infatti che in questa ricetta vi proponiamo un condimento davvero gustosissimo. Si tratta di una crema di pomodorini Datterino, accostata al formaggio spalmabile e ai gamberi rossi per concludere con la profumazione del basilico che è una nota importante e non solo un dettaglio.

Il procedimento è super facile e veloce e il risultato è quello di tartine gourmet da leccarsi i baffi. Piaceranno a tutti e inevitabilmente spariranno in un baleno, verranno mangiate tutte in men che non si dica.

Ecco allora nel dettaglio la ricetta con tutto quel che occorre e i pochissimi ed estremamente semplici gesti da compiere per realizzare questi appetizer irresistibili e stuzzicanti.

Ingredienti e preparazione delle tartine di pancarrè con crema di pomodorini e gamberi

Elemento non secondario per delle ottime tartine è l’aspetto. Si possono dare le forme che si preferisce ma bisogna far attenzione a che la dimensione sia media, né troppo grande né troppo piccola e lineare, senza punte o angoli che esteticamente non appaiono bene.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

tartine antipasto pancarrè ricetta
Gamberi (Foto di Valeria Boltneva da Pexels)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 8 fette di pancarrè
  • 12 pomodorini Datterino di Pachino Igp
  • 2 cucchiai di formaggio spalmabile light
  • 6 gamberi rossi
  • Scorza di 1 limone
  • Basilico fresco q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.

PREPARAZIONE (20 minuti circa)

Per iniziare la preparazione di queste tartine la prima cosa da fare è prendere i gamberi, già sgusciati e puliti, e tagliarli a pezzettini.

Poi metterli in una ciotola a marinare con un pò d’olio, sale e una spolverata di pepe nero. Quindi passare alla preparazione della crema di pomodorini.

Lavare i pomodorini e versarli in un boccale insieme a qualche foglia di basilico fresco e frullare molto bene con il frullatore ad immersione.

Dopo aver ottenuto un frullato liscio, in una ciotola versare il formaggio spalmabile e unirlo alla salsina di pomodori. Mescolare molto bene fino a formare una crema densa e morbida.

A questo punto prendere il pancarrè e con un coppa pasta o uno stampino ricavare la base delle tartine. Metterle in padella e farle tostare solo qualche minuto con un filo d’olio.

Appena hanno raggiunto la giusta consistenza si può passare a farcirle. Inserire la crema in una sac a poche per distribuirla meglio sul pancarrè sopra aggiungere i pezzetti di gamberi marinati.

tartine antipasto pancarrè ricetta
Pomodorini Datterino (Foto di 10015389 da Pixabay)

Infine completare cospargendo la scorza del limone e una manciata di erba cipollina per dare un ulteriore tocco di sapore e di profumazione. Se avanzano, conservare le tartine in frigorifero per un massimo di 2 giorni.