Tartufi al tiramisù, i deliziosi bon bon con una golosa sorpresa dentro buoni da impazzire

Sono una pura golosità: i tartufi al tiramisù conquistano e diventano una tentazione irresistibile. Non basta mangiarne solo uno! Si preparano in poche semplici mosse e sono perfetti per un buffet o una pausa di relax in dolcezza.

tartufi tiramisù ricetta
Tartufi al tiramisù (foto di Skyler Ewing da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Torta di mele: con doppio impasto, in una versione moderna e super profumata
  2. Chiara Maci sforna la sua creazione migliore: torta di mele con uvetta e farina di nocciole
  3. Bucce delle pesche, 3 modi per riutilizzarle: questi trucchi sono geniali

I tartufi al tiramisù sono una piccola grande bontà che ci delizia tanto piacevolmente. Si tratta di morbidi bon bon, che possono avere una dimensione più o meno grande, piccole palline o grandi come polpette.

Sono perfetti da servire insieme ad altro come cabaret di dolci per esempio nel buffet di una festa, ma anche da assaporare a metà pomeriggio per una pausa dolce insieme ad un caffè o nel dopocena per concludere la giornata con una stuzzicante golosità.

Fatti a base di savoiardi, richiamano il gusto del tiramisù riportandone gli ingredienti peculiari, ma poi c’è un elemento in più, la sorpresa all’interno di un cuore cremoso che conquista irrimediabilmente.

A rendere così golosi questi tartufi è infatti la crema di nocciole che fa da farcitura dentro queste balls morbide e poi ricoperte da uno strato di cacao che li fa essere così vellutati e li completa.

Quanto alla crema di nocciole possiamo scegliere di acquistarla già pronta o di farla in casa: da una simil Nutella ad una crema light ad una crema di nocciole vegana, la scelta è ampia e tutte ricette semplicissime.

È semplicissimo preparare questi deliziosi tartufi al tiramisù, bastano pochi passaggi e un pò di manualità che si acquisisce facilmente facendo pratica. Anche i meno esperti nell’arte della pasticceria possono cimentarsi e ottenere un fantastico risultato.

Ingredienti e preparazione dei tartufi al tiramisù

Per servirli si può scegliere se inserirli dentro pirottini di carta oppure disporli semplicemente su un piatto da portata uno accanto all’altro. Si conservano fuori dal frigo in inverno, ma con le alte temperature estive è meglio tenerli in frigorifero e passarli nel cacao solo prima di servire.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

tartufi tiramisù ricetta
Crema di nocciole (Instagram @mangiaescatta)

INGREDIENTI

  • 200 g di savoiardi
  • 250 g di mascarpone
  • 50 g di zucchero a velo
  • 200 ml di caffè espresso
  • Crema di nocciole q.b.
  • Cacao amaro in polvere q.b.

PREPARAZIONE (1 h e 15 minuti circa)

Per cominciare questa semplice preparazione la prima cosa da fare è prendere i savoiardi e inserirli in un mixer sbriciolandoli con le mani, poi tritarli e ridurli in polvere.

A parte in una ciotola versare il mascarpone e mescolarlo con lo zucchero a velo finché non si sarà completamente amalgamato.

Nel frattempo preparare il caffè, lasciarlo intiepidire e poi aggiungerlo al composto. Mescolare e unire anche la polvere di savoiardi amalgamando bene il tutto.

Dovrà risultare un composto abbastanza compatto. A questo punto passarlo in frigorifero e lasciarlo a compattarsi bene per 30 minuti circa.

Trascorso questo tempo riprenderlo e formare i tartufi prelevando piccole parti di impasto e con le mani formare delle palle più grandi o piccole, della dimensione desiderata.

Fare una pressione al centro ed inserire un cucchiaino di crema di nocciole. Poi appallottolare e dare forma completa ai tartufi e riporli nuovamente in frigorifero per altri 30 minuti.

tartufi tiramisù ricetta
Cacao amaro (Foto di congerdesign da Pixabay)

Infine, come ultimo passaggio, non rimane che passare i tartufi nel cacao amaro avvolgendoli in ogni parte e inserirli o no, in base alle proprie preferenze nei pirottini di carta o direttamente in un vassoio, quindi servire.