Tartufini vegetariani cioccolato e pistacchio, ricetta golosissima

Voglia di dolci tentazioni? Per chi difficilmente riesce a trovare dei cioccolatini vegani questa è la ricetta perfetta: accontenta tutti ma aha anche quella marcia in più data dalle proteine vegetali al suo interno.

Tartufini cioccolato crudo e pistacchio ricetta proteica
Tartufini cioccolato crudo e pistacchio (Foto di Africa Studio AdobeStock)

La ricetta arriva direttamente dal profilo Instagram di Valeri – @veglifechannel – che ogni giorno propone ricette vegane o vegetariane facili e gustose che tutti possono mangiare con piacere estremo.

In occasione delle feste natalizie ho pensato di proporvi una ricetta semplice e sfiziosa da offrire ai nostri ospiti, ovvero dei tartufi proteici ai pistacchi. Facilissimi da fare, naturalmente dolci e soprattutto buonissimi! Attenzione perché uno tira l’altro 🤩”

Ingredienti e preparazione dei tartufini vegetariani

Valeria ha usato la copertura di pistacchi ma si possono usare anche mandorle o cocco: sbizzarritevi pure con la fantasia oppure assecondate le richieste dei vostri ospiti.

Tartufini cioccolato crudo e pistacchio ricetta proteica
Granella pistacchio (Foto di ItalianFoodProd AdobeStock)

INGREDIENTI

  • 200 g datteri Medjoul denocciolati
  • 50 g mandorle bianche
  • 1 cucchiaio burro di mandorle
  • 1 cucchiaio di cacao crudo
  • 1 cucchiaio proteine in polvere di zucca
  • Granella di pistacchi qb.

PREPARAZIONE (circa 5 min + 1 ora riposo in frigo)

Nulla di più facile per mettere in tavola questi super cioccolatini: in un robot da cucina inserire le mandorle senza pelle, i datteri privati dell’osso interno, il burro di mandorle, il cacao crudo e le proteine di zucca.

Azionare alla massima velocità fino a quando l’impasto è sabbioso e appiccicoso preso tra me mani. Formare delle palline grandi come una noce e passare poi nella granella di pistacchio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fudge al cioccolato bianco e mirtilli, la versione natalizia davvero irresistibile

Riporre in una pirofila e far riposare in frigo almeno 1 ora prima di servire in tavola. Sono ottimi accompagnato da un liquore all’amaretto oppure ad un Vin Santo.