Termosifoni, come risparmiare sulla bolletta con un trucchetto unico e sorprendente

Caro bollette insostenibile? Vi sveliamo un metodo efficace su come risparmiare sulla bolletta con un trucchetto sorprendente e molto utile!

Termosifone trucco risparmiare in bolletta carta stagnola
Termosifone freddo (Foto @lolnews.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il freddo incalza ormai sempre di più ed è giunta l’ora di accendere a breve i termosifoni. Nonostante ormai in commercio esistano diverse stufe alogene, a risparmio energetico o a rilascio graduale, molti appartamenti sono dotati di caloriferi e se utilizzati a dovere riescono a generare calore riuscendo a risparmiare.

Solo ieri abbiamo svelato come poter risparmiare sull’uso del gas del forno e del fornello nell’articolo “Caro energia, Benedetta Rossi ci spiega in 8 mosse come risparmiare in bolletta“, oggi invece la rivoluzione sul tema caloriferi.

Scopriamo insieme allora un trucchetto efficace e utile per non trovar brutte sorprese nella bolletta invernale. Vi servirà solo della carta stagnola! Continuate con la lettura dell’articolo, non è uno scherzo!

Termosifoni: risparmiare in bolletta con il trucchetto della carta stagnola

Molto spesso, i termosifoni riscaldano l’ambiente circostante ma affinché la casa sia interamente calda e confortevole, occorre diverso tempo e questo può aggravare le spese familiari sulla bolletta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Metti carta stagnola ringhiera balcone
Carta Stagnola (Foto di lpictures per AdobeStock)

Il calore che emanano spesso i termosifoni è superiore rispetto a quello realmente necessario. Seguendo un metodo ben preciso indicato da ENEA, l’Agenzia Nazionale per le nuove energie, sarà possibile avere una casa perfettamente riscaldata. Vediamo insieme come fare

Procuriamoci un rotolo di carta stagnola e strappiamo dei fogli lunghi più o meno per quanto i nostri termosifoni in lunghezza. Posizioniamoli alle spalle di questi, nello spazio che si crea con il muro, creando dei veri e propri pannelli.

ENEA consiglia questo metodo in quanto i pannelli riflettenti, in questo caso fatti di carta d’alluminio, riescono a trattenere il calore e di conseguenza ad evitarne la dispersione.

Una volta posizionati i pannelli fai da te impostiamo la manopola del termostato al minimo e lasciamoli riscaldare a dovere. Le nostre stanze riusciranno ad avere un calore costante e continuo evitando di alzare al massimo i nostri caloriferi.

Questo trucchetto inoltre è molto utile per non incorrere in fastidiosi raffreddori, in quanto gli sbalzi tra il caldo dell’ambiente domestico ed il freddo degli ambienti esterni potrebbe compromettere la nostra salute.

Termosifone trucco risparmiare in bolletta carta stagnola
Carta stagnola dietro il termosifone di casa (Foto @ilmondodelledonne.net)

Ricordiamoci quindi di creare dei pannelli riflettenti la prossima volta che accenderemo i termosifoni, il nostro portafoglio e la nostra salute sicuramente ci ringrazieranno enormemente!