Tofu, come renderlo gustoso. Idee e trucchi per mangiarlo con piacere

Rendere gustoso il tofu è facile e semplice. Ci sono molti metodi e tecniche per rendere questo alimento gustoso anche se è quasi insapore

Tofu
Tofu (Foto di wichai bopatay da Pixabay)

Il tofu è un alimento utilizzato come sostitutivo delle proteine animali nei piatti vegetariani e vegani. Questo alimento ha origini orientali ed è a base di soia.

Viene presentato sotto forma di tavoletta bianca, viene pressato e confezionato come un comune formaggio di latte vaccino.

Il tofu è ricco di calcio e altri nutrienti. Si può cucinare in modo facile e gustoso. In molti pensano che il tofu sia senza sapore, ma cucinato nel modo giusto può essere delizioso.

Idee e metodi per rendere il tofu gustoso

Vediamo quali sono i metodi per cucinare il tofu in modo gustoso, per renderlo un piatto squisito come tanti altri.

Tofu metodi di preparazione
Tofu cotto in padella (Pinterest)

Il tofu è un alimento che si ricava dalla cagliatura del latte di soia, ci sono diverse lavorazioni che danno vita a differenti tipologie di prodotto.

Ci sono quindi diversi tipi di tofu. Ad esempio il tofu secco in panetto è molto diffuso. Si trova facilmente nella grande distribuzione. È sodo e può essere tagliato a fette o cubetti. Anche frullato va benissimo.

Abbiamo poi il tofu flower. Non si trova spesso nella grande distribuzione ma invece è reperibile nei negozio biolocici. Si trovano sotto forma di vaschette all’interno di confezioni in tetrapak. La consistenza è simile al budino. Non si riesce a tagliarlo senza sfaldarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Scrumble di tofu, il metodo goloso per cucinare l’alimento orientale

Scopriamo ora come rendere gustoso il tofu. Come primo metodo di cottura, si può sbollentare in acqua non salata per qualche minuto, in modo da renderlo morbido ed eliminare l’amarognola.

Successivamente bisogna scegliere il condimento. Essendo il tofu un prodotto neutro può essere accostato a moltissimi ingredienti diversi sia dolci che salati.

Mangiarlo crudo è possibile, dopo averlo però sbollentato. Per condirlo si può usare la soia oppure l’olio extravergine d’oliva. Altrimenti anche le spezie come la paprika, curry, curcuma e anche peperoncino. Anche il prezzemolo e basilico sono ottimi insieme al tofu.

Il tofu cotto è anche molto buono. Si trova già pronto e bisogna solo condirlo come meglio si crede con verdure per esempio. Magari melanzane, patate o zucchine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Tofu impanato con hummus di piselli e semi di sesamo, croccante e delizioso

Tofu condimento
Tofu al naturale (Foto di hanul choi da Pixabay)

Questo alimento può essere anche perfetto insieme ad una minestra o un primo piatto a scelta. Il tofu impanato con la farina di riso è anche molto buono. Otterrete un consistenza croccante molto buona che aromatizzata con le spezie.

Il tofu può anche essere sbriciolato sulla pizza vegana. Con le mani si sbriocola sopra e con un’aggiunta di olio è pronto un piatto delizioso. Con il metodo dello sbriciolamento si può anche preparare il ragù vegetale.

Insomma sono infiniti i modi di cucinare il tofu, al forno, fritto, con la minestra e in tanti altri modi. Il tocco segreto però è nel condimento, quello è fondamentale per dare sapore.