Torrone morbido alle mandorle fatto in casa: un gioco da ragazzi. Ricetta

Il torrone è un dolce tradizionale che si mangia a Natale, ci sono diverse ricette sia per la variante dura che per la variante morbida

Torrone
Torrone -foto pixabay

Il dolce tipico del Natale, insieme al pandoro e il panettone è il torrone. Si mangia sempre alla fine dei pranzi e cenoni di Natale. Esiste in molte varianti e gusti diversi. C’è più duro e più morbido, ognuno può scegliere quello che preferisce in base ai propri gusti. I più conosciuti, sono: il torrone sardo, quello siciliano e quello di Cremona.

Per ottenere un torrone morbido esistono diverse tattiche, ma gli ingredienti fondamentali sono il glucosio liquido e lo sciroppo di mais. Vediamo allora come preparare un torrone morbidissimo e delizioso.

Ingredienti e preparazione torrone morbido

Il torrone ha una preparazione dettagliata e il procedimento è lungo, tuttavia il risultato è incredibile.

Torrone
Torrone -foto pixabay

INGREDIENTI (8 persone)

  • 420 g Zucchero
  • 100 g Glucosio liquido o sciroppo di mais
  • 125 g Miele
  • 2 Albumi d’uovo
  • 1 Scorza di limone grattugiato
  • 1 Baccello di vaniglia
  • 150 g di Mandorle con la pelle
  • 125 g Nocciole
  • 40 g Pistacchi

PREPARAZIONE (30 minuti più 5 ore di riposo)

Come primo passo, preriscaldare il forno a 150° e versare tutte le mandorle, nocciole e pistacchi in una teglia da forno. Tostarli per 10 minuti e poi mantenerli al caldo fino al momento dell’utilizzo.

Successivamente montare gli albumi a neve ferma e aggiungere 20 grammi di zucchero, la scorza di limone grattugiata e i semi di una bacca di vaniglia.

Gli altri 400 grammi di zucchero versarli in un pentolino con del glucosio liquido e 50 ml d’acqua. Portare tutto a 145° di temperatura. Bisogna utilizzare un termometro per misurare. Una volta raggiunta la temperatura, togliere la padella dal fuoco e aggiungere il miele. Rimettere poi tutto suo fuoco e riportare a 145°.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Tavola natalizia, come apparecchiarla per le feste. Le idee della redazione

Continuare a montare gli albumi e intanto aggiungere il composto liquido bollente. Piano piano il composto dovrebbe diventare una massa solida. Quando il composto sarà difficile da mescolare con le frusta aiutarsi con un mestolo. Aggiungere la frutta secca tostata precedentemente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Caterina Balivo va sul sicuro. Pranzo veloce ma squisito: cosa le piace

Torroni
Torrone -foto pixabay

Rivestire poi una teglia quadrata di 25 cm di lato con fogli d’ostia e versarci dentro il composto. Livellarlo bene con una spatola bagnata d’acqua. Il risultato dovrebbe essere di un panetto di 2-3 cm. Coprire tutto con un altro foglio d’ostia e lasciar riposare il torrone in frigo o anche a temperature ambiente per 5 ore.