Torta al cioccolato senza lievito e farina, ottima per gli intolleranti al glutine

Quante volte bisogna rinunciare ai nostri cibi preferiti per via di allergie o intolleranze alimentari, oggi la soluzione per non dire di no a tavola è a portata di mano con questa ricetta facile facile. 

Torta cioccolato senza glutine ricetta
Torta tenerina senza glutine (Foto di Irina Edilbaeva da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI

Questa torta al cioccolato senza lievito e farina è a tutti gli effetti di una torta tenerina della tradizione campana con il guscio croccante e l’interno super soffice, che si scioglie in bocca ed è irresistibile sia per i grandi che per i piccini.

Nessuno ha però mai detto che questo amatissimo dessert è una valida alternativa per tutti gli intolleranti al glutine che si trovano costretti a rinunciare spesso a prelibatezze culinarie per via di questo problema che può portare a intossicazioni e addirittura a disturbi gastrici molto gravi.

La nostra preparazione è facilissima da replicare a casa, serve solo uno sbattitore elettrico ed una teglia per torte da rivestire con la carta forno. Siete curiosi di cominciare? Diventerà la vostra migliore alleata a tavola sia come fine pasto ma anche come merenda super ghiotta.

Ingredienti e preparazione della torta al cioccolato senza glutine

La percentuale di cioccolato fondente la potete scegliere voi, non è un’imposizione di ricetta quindi anche un 55% andrà bene ma cambierà leggermente solo l’amaro del risultato finale.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Circolazione sanguigna alimenti migliorarla
Cioccolata fondente (foto di jackmac34 per Pixabay)

INGREDIENTI

  • 200 g cioccolato fondente al 65-75%
  • 130 g di burro
  • 100 g di zucchero di canna grezzo
  • 3 uova intere
  • 60 g di cacao amaro in polvere
  • Zucchero a velo qb per decorare

PREPARAZIONE (circa 45 min)

Il primo passaggio da realizzare è quello di versare all’interno di una terrina le uova intere e lo zucchero che andranno miscelati con le fruste elettriche finchè non si sarà ottenuta una cremina spumosa e dal color giallo vivo.

Il passaggio successivo prevedere invece di far sciogliere a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzettoni grossolani ed il burro: posizionate la terrina di vetro (oppure un pentolino più piccolo) dei due ingredienti sopra o dentro una pentola piena di acqua sul fuoco medio.

Continuando a mescolare con una frusta circa dopo 5-8 minuti si sarà creata una bella glassa di cioccolato, che andrà versata a filo poi nel composto di uova e zucchero.

Mescolare bene con una spatola ed incorporare quindi anche il cacao amaro setacciato creando così un bel colore scuro nell’impasto. Foderare con la carta una tortiera da 22 cm di diametro (in alternativa usare uno stampo di silicone più pratico) e versare dentro la base.

Dopo aver livellato bene infornare a forno statico 180° C per circa 25-28 minuti. Fare la prova dello stecchino qui potrebbe essere deleterio, visto che l’impasto risulterà sempre molto morbido all’interno come prevede d’altronde la ricetta originale.

forno aperto
Forno semi aperto (Foto di zepyr_p da Adobe Stock)

Attendere circa 15 minuiti prima di estrarre la torta dal forno (spento e con la porta leggermente aperta), servire con panna montata vegana per avere quel tocco di dolcezza in più che però farà toccare il cielo con un dito a tutti i commensali seduti a tavola.