Torta fatta in casa: i 4 segreti dei pasticceri per ottenere dolci impeccabili!

0
32
Torta in casa, i segreti

Torta fatta in casa: vi sveliamo i 4 segreti migliori dei pasticceri per ottenere dolci impeccabili,torte alte, morbide e tenerissime

torta in casa, segreti
Rispettare dosi, ricette e metodi di cottura, permette dei avere torte alte, soffici, morbide e dal successo assicurato

 

Fare una torta in casa rappresenta la bellezza delle cose semplici. Pochi ingredienti come uova, farina, latte e burro, se amalgamati in un’unica cosa, trasformano elementi essenziali in vere e proprie opere d’arte di cucina casalinga. Ogni mamma, ogni nonna prepara la propria torta, sempre con tanto amore, ma forse da solo non basta. Quante volte è capitato ad ognuno di noi di seguire la ricetta meticolosamente e ritrovare la propria torta non lievitata, oppure asciutta e dura? Seguite questa piccola guida per scoprire i segreti dei pasticceri per torte lievitate di successo

 

LEGGI ANCHE: Come farcire una torta in soli 2 minuti: la tecnica che non ti aspettavi!

 

Torta fatta in casa: i segreti della lievitazione e della lavorazione dell’impasto

Chi inizia dal principio è già a metà dell’opera‘, recita il famoso detto. Ed è proprio vero, soprattutto nel caso in cui vogliamo preparare una buona torta fatta in casa. Ciò che distingue una semplice torta da un’ottima torta, non sta solo nella scelta degli ingredienti, ma anche negli utensili che si utilizzano, nelle temperature dei contenitori e del forno. Vediamo insieme allora 4 segreti per realizzare una torta perfetta ed in poco tempo

Scelta degli utensili: Scegliere accuratamente gli utensili che ci aiuteranno a produrre il nostro impasto è essenziale per la riuscita di un dolce, questa regola vige per tutti i tipi di preparazione. Nel caso dei dolci lievitati, scegliamo sempre ciotole capienti, magari in vetro o ceramica e regoliamoci sulle quantità. Su una ricetta che prevede ad esempio 250 gr di farina, 60 gr di burro e 125 ml di latte, non andremo ad utilizzare una tortiera di 30 cm di diametro, perché non potremo mai avere un dolce alto. Se la ricetta prevede una piccola tortiera, significa che una da 18/20 cm, permetterà al nostro dolce di crescere a dovere.

Seguire le dosi: che tu sia un cuoco provetto o un novellino pronto ad imparare, uno dei segreti per dolci perfetti è quello di rispettare sempre le dosi proposte dalla ricetta. Rispettarle significa far fede su una ricetta studiata, sperimentata e riuscita. E’ giusto sfogare la propria fantasia, ad esempio in una torta al burro, aggiungere qualche goccia di cioccolato non rovinerà il risultato finale, ma diminuire le dosi che si appoggiano ad altre quantità specifiche, significa fallire già durante la preparazione. Ricordatevi che le ricette dei libri di cucina ufficiali, sono come leggi universali!

Lavorare bene il composto: non bisogna mai avere fretta quando si prepara una torta. Il primo step decisivo, lo da il tempo che spendiamo nel montare gli ingredienti ed assemblarli. Se vogliamo ottenere torte soffici, alte e morbide, le uova vanno sempre lavorate a dovere con lo zucchero fino al raddoppio del volume, le farine sempre setacciate per inglobare aria ed evitare grumi, il burro a temperatura ambiente per conferire sofficità. La pazienza, in questo caso, è virtù per dolci forti.

Rispettare i metodi di cottura: cuocere in forno la propria torta è il passo decisivo. E’ in questo magico luogo caldo che avviene la magia in cui la materia si trasforma, in cui il composto crudo cambia, si agglomera, cresce e diventa un tutt’uno. Rispettiamo sempre le temperature, le modalità di cottura ventilata, statica, a doppio calore o vapore. Ogni torta ha un carattere ed una personalità precisa, una torta Margherita ad esempio, prevede dei tempi relativamente lunghi, con temperature adeguate all’esigenza. Diamo sempre fede ai metodi di cottura proposti in ricetta ed otterremo torte magiche e perfette!