Torta mimosa

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 60 minuti
DIFFICOLTA': Difficile COSTO: Medio
Torta mimosa
LA PREPARAZIONE

 

1

Montate le uova intere e lo zucchero con le fruste di uno sbattitore elettrico alla massima velocità per 15 minuti, fino ad avere un composto ben gonfio. Addizionate i tuorli uno alla volta continuando a sbattere per altri 5 minuti o fino a quando saranno amalgamati e aggiungete gradatamente la farina e la fecola setacciate.

 

2

Mescolate il tutto con una spatola e con dei movimenti dal basso verso l’alto, senza smontare il composto. Imburrate e infarinate due teglie del diametro di 22-24 cm, versate il composto e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Infornate le due teglie l’una accanto all’altra ed evitate di aprire il forno durante la cottura. Sfornate i pan di spagna, fateli raffreddare quasi del tutto e capovolgeteli su una gratella.

3

Adesso preparate la crema pasticcera: in un tegame mettete il latte e la panna, fate scaldare senza portare a ebollizione. In un altro tegame mettete i tuorli e lo zucchero, mescolate continuamente con un cucchiaio di legno e unite la farina e i semi di bacca di vaniglia. Poi aggiungetevi il composto di latte e panna e stemperate con una frusta. Fate addensare sul fuoco per qualche minuto e versate la crema in una teglia bassa e larga. Ricoprite con della pellicola trasparente per alimenti e mettete in frigo.

4

Intanto preparate la bagna della torta mimosa: in un pentolino mettete acqua, zucchero e liquore e fate raffreddare.

5

Montate la panna fredda con uno sbattitore, poi aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montare, infine mettete in frigo.

6

Quando la crema pasticcera sarà raffreddata del tutto mettetela in una ciotola, lavoratela con una spatola e aggiungete la panna montata, lasciando però due cucchiaiate da parte.

7

Prendete i due pan di spagna e togliete la superficie scura, dividete uno dei due ricavandone tre dischi uguali, dall’altro tagliate delle fettine di un centimetro che poi taglierete a cubetti.

8

In un cerchio di acciaio regolabile riponete uno dei tre dischi di pan di spagna che inzupperete con la bagna, poi stendete un velo di panna montata, uno strato di crema pasticcera mista a panna e adagiate il secondo disco. Ripetete l’operazione a adagiate il terzo disco. Togliete il cerchio di acciaio e ricoprite la torta con la crema avanzata.

9

Adesso mettete i cubetti di pan di spagna sull’ultimo strato di crema, mettete la torta in frigo possibilmente chiusa in una campana di vetro e potrete conservarla fino ad un massimo di 3 giorni.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI

Fai il login e salva tra i preferiti questo post