Torta Sacher

PREPARAZIONE: 40 minuti COTTURA: 75 minuti
Torta Sacher: la preparazione

PRESENTAZIONE

La torta Sacher è una torta al cioccolato e alla marmellata di albicocche, inventata da Franz Sacher per nel 1832 a Vienna, in Austria. Solitamente viene accompagnata con un ciuffo di panna montata non dolce e una tazza di tè o caffè.

INGREDIENTI

  • 6 uova
  • Una bustina di lievito
  • 160 gr di burro
  • 160 gr di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • 160 gr di farina
  • 200 gr di cioccolato fondente

Per il ripieno:

Per la glassa:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • Latte q.b.
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo
  • Acqua q.b.

PROCEDIMENTO

In un pentolino sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente a pezzettini, 80 grammi di zucchero e il burro, in modo da ottenere un composto liscio e omogeneo.

Rompete le uova e dividete i tuorli dagli albumi; montate a neve gli albumi con lo zucchero restante, fino ad avere un composto bianco e spumoso, aggiungete anche un pizzico di sale.

Fate appena appena intiepidire la crema di cioccolato e aggiungete i tuorli leggermente sbattuti precedentemente. Mescolate e amalgamate il tutto. Poi addizionate anche i tuorli montati a neve e mescolate con molta cura in modo da ottenere un composto quanto più omogeneo.

Setacciate la farina e il lievito e addizionate al composto precedente, incorporando a poco a poco, attendendo che venga assorbita dall’impasto prima di aggiungerne altra. Potete aiutarvi con una paletta di legno. Oppure utilizzate la planetaria con frusta a K e velocità molto bassa.

Mescolate senza fretta e per diversi minuti, fino a quando l’impasto non sarà senza grumi.

Dopo di che imburrate e infarinate una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro e versateci l’impasto. Livellate la superficie con una palettina di silicone o, al più, il dorso di un cucchiaio o di un coltello.

Infornate a 160°C per un’ora abbondante: trascorsa la prima ora verificate la cottura con la prova dello stecchino. Terminata la cottura lasciate riposare per almeno 3 ore prima di tagliarla a metà: sul disco inferiore spalmate la marmellata di albicocche e spolverate del cacao amaro. Chiudete sovrapponendo il secondo disco e ricoprite l’intera torta, anche nei lati, con la marmellata di albicocche e completando con una spolverata di cacao amaro.

Adesso non resta che preparare la glassa: sciogliete il cioccolato a bagnomaria con un po’ di acqua e latte. Una volta sciolta la cioccolata aggiungete due cucchiaini di zucchero a velo rigorosamente setacciati e rivestite interamente la torta Sacher con la glassa, cercando di essere veloci, altrimenti la glassa solidifica e non riuscirete a spalmarla in maniere uniforme. Vi consigliamo di versarla dal centro verso i bordi.

Infine mettete a riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire in tavola. Buon appetito!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Torta Sacher

Torta Sacher
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

La torta Sacher è una torta al cioccolato e alla marmellata di albicocche, inventata da Franz Sacher per nel 1832 a Vienna, in Austria. Solitamente viene accompagnata con un ciuffo di panna montata non dolce e una tazza di tè o caffè.

INGREDIENTI

  • 6 uova
  • Una bustina di lievito
  • 160 gr di burro
  • 160 gr di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • 160 gr di farina
  • 200 gr di cioccolato fondente

Per il ripieno:

Per la glassa:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • Latte q.b.
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo
  • Acqua q.b.

PROCEDIMENTO

In un pentolino sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente a pezzettini, 80 grammi di zucchero e il burro, in modo da ottenere un composto liscio e omogeneo.

Rompete le uova e dividete i tuorli dagli albumi; montate a neve gli albumi con lo zucchero restante, fino ad avere un composto bianco e spumoso, aggiungete anche un pizzico di sale.

Fate appena appena intiepidire la crema di cioccolato e aggiungete i tuorli leggermente sbattuti precedentemente. Mescolate e amalgamate il tutto. Poi addizionate anche i tuorli montati a neve e mescolate con molta cura in modo da ottenere un composto quanto più omogeneo.

Setacciate la farina e il lievito e addizionate al composto precedente, incorporando a poco a poco, attendendo che venga assorbita dall’impasto prima di aggiungerne altra. Potete aiutarvi con una paletta di legno. Oppure utilizzate la planetaria con frusta a K e velocità molto bassa.

Mescolate senza fretta e per diversi minuti, fino a quando l’impasto non sarà senza grumi.

Dopo di che imburrate e infarinate una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro e versateci l’impasto. Livellate la superficie con una palettina di silicone o, al più, il dorso di un cucchiaio o di un coltello.

Infornate a 160°C per un’ora abbondante: trascorsa la prima ora verificate la cottura con la prova dello stecchino. Terminata la cottura lasciate riposare per almeno 3 ore prima di tagliarla a metà: sul disco inferiore spalmate la marmellata di albicocche e spolverate del cacao amaro. Chiudete sovrapponendo il secondo disco e ricoprite l’intera torta, anche nei lati, con la marmellata di albicocche e completando con una spolverata di cacao amaro.

Adesso non resta che preparare la glassa: sciogliete il cioccolato a bagnomaria con un po’ di acqua e latte. Una volta sciolta la cioccolata aggiungete due cucchiaini di zucchero a velo rigorosamente setacciati e rivestite interamente la torta Sacher con la glassa, cercando di essere veloci, altrimenti la glassa solidifica e non riuscirete a spalmarla in maniere uniforme. Vi consigliamo di versarla dal centro verso i bordi.

Infine mettete a riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire in tavola. Buon appetito!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post