Torta salata con speck, patate e… l’ingrediente che farà la differenza

Torta salata con speck, patate e… l’ingrediente che farà la differenza

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come preparare una torta salata con ingredienti da far girare la testa: speck, patate e… facile da preparare e squisita!

torta salata speck patate
Come preparare una torta salata con speck patate e….

Come fare una torta salata? Ve lo siete mai chiesto? In effetti, possiamo dire sia una ricetta salva frigo e salva cena. Sì, perché in genere viene utilizzata quando bisogna svuotare il frigorifero per evitare di buttar via alimenti che altrimenti, di lì a pochi giorni, scadrebbero. Oppure, quando proprio non si sa cosa cucinare per cena e ci si ‘salva’ con qualcosa di ‘rimediato’ all’ultimo minuto ma allo stesso tempo squisito e golosissimo. Questa torta salata è fatta con speck ed asiago, ma ce ne sono tantissime da preparare anche con le verdure: davvero squisite ed anche genuine. Inoltre, non è così difficile prepararle: non bisogna essere uno chef con anni ed anni di esperienza.

Come preparare una torta salata con patate, speck ed asiago

Per una torta salata, questi sono gli ingredienti di cui avrete bisogno:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 600 gr di patate
  • 2 uova
  • 100 gr di speck tagliati a filetti o cubetti (potete trovarli al supermercato già confezionati)
  • 100 gr di asiago tagliato a tocchetti
  • 200 ml di panna da cucina
  • 50 gr di lardo affettato più o meno sottile (a seconda del vostro gusto)
  • Timo fresco
  • Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa, sciacquate le patate. Poi, lessatele e tagliatele a metà con ancora la buccia. Quest’ultima andrà via quando le schiaccerete con lo schiacciapatate: praticamente, resterà lì nell’attrezzo. Prendete tutte le patate schiacciate e mettetele in un recipiente e metteteci tutti gli ingredienti all’interno: lasciate lì a riposare per un po’ in modo che l’impasto prenda un sapore ben deciso. A questo punto, stendete la pasta sfoglia in una teglia e come carta forno utilizzate la stessa che è uscita dalla confezione senza prenderne dell’altra. Metteteci tutto il composto e chiudete. Spennellate le uova sulla superficie e poi infornate a 220 gradi fino a quando tutto sarà ben dorato.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post