Tortelli fritti di Natale, ricetta regionale di Modena e Reggio

Dolcetti tipici della tradizione emiliana, sono super apprezzati durante le festività per il ripieno alla crema pasticcera super avvolgente che dà quella marcia in più che non ti aspetti. 

Tortelli fritti emiliani ricetta regionale
Tortelli fritti emiliani (Pinterest @cucchiaio.it)

Si sa che in Emilia Romagna la passione per il fritto è costante, anche a Natale questa usanza non scema visto che proprio in queste settimane che si avvicinano al Santo Natale le case di Modena e Reggio si stanno profumando dell’odore dei tortelli natalizi con dolcissima crema pasticcera.

Mezzelune irresistibili composti da una sorta di pasta frolla lievitata che resta molto morbida dopo la frittura in olio caldo. Vediamo come realizzarli a casa nostra.

Ingredienti e preparazione dei tortelli fritti con crema pasticcera

I tortellini fritti emiliani si fanno con due tipologie di ripieno, con il cosiddetto “pesto natalizio” (uva sultanina, fichi secchi, mostarda, castagne, arachidi, eccetera) oppure con la crema pasticciera.

Crema pasticcera ricetta base
Crema pasticcera (Pinterest @ricetta.it)

INGREDIENTI

  • 50 g di burro morbido
  • 150 g di zucchero semolato
  • 4 uova medie
  • 500 g di farina 00
  • 12 g di cremor tartaro
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 300 g crema pasticcera
  • 1 l e 1/2 di olio di girasole per friggere

PREPARAZIONE (circa 50 min)

Preparare la crema pasticciera, seguendo la nostra ricetta, e farla raffreddare in una ciotola coperta con una pellicola posta a contatto.

Pera la pasta unire zucchero e burro tenero, mescolare e sono quando gli ingredienti saranno ben amalgamati aggiungere le uova e mescolare ancora. Setacciare la farina con il cremor tartaro e il lievito ed incorporare al composto di burro, uova e zucchero.

Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Sulla spianatoia infarinata stendere la pasta con il mattarello fino ad uno spessore di 1/2 cm circa.

Con un coppapasta da 6-8 cm di diametro ricavate dei dischi e con una sacca da pasticcere (oppure due cucchiaini) distribuire un ciuffo di crema al centro di ogni disco di pasta.

Richiudere i dischi per formare una mezza luna e sigillare i bordi con i robbi della forchetta. Scaldare l’olio in una padella capiente e friggere i tortelli fino a quando non saranno dorati.

Pasta frolla ricetta base
Stesura frolla (foto Pixabay di emotionedesign)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pandolce genovese, una vera sinfonia natalizia. Ricetta regionale

Prelevarli con una schiumarola e riporli su carta assorbente affinché rilascino l’olio in eccesso. Trasferire nel piatto da portata e spolverizzare con altro zucchero semolato.