Troppo caldo? il metodo infallibile per conservare la cioccolata d’estate

Il metodo infallibile per conservare la cioccolata specialmente d’estate quando le temperature diventano troppo alte è molto più semplice di quanto si possa immaginare

metodo conservare cioccolata estate
Barretta di cioccolata (foto da Pixabay di Jan Mateboer)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

Quando arriva l’estate sono in tantissimi a rinunciare alla dolcezza di una buona barretta di cioccolata perché con il caldo diventa complicato conservarla.

Quello che preoccupa il più delle volte è la comparsa di quella fastidiosa patina biancastra sulla superficie da molti erroneamente confusa con della muffa o peggio ancora.

Bisogna innanzitutto precisare che questa famosa patina pur essendo effettivamente brutta da vedere non va ad intaccare né il sapore né tantomeno la qualità della cioccolata.

In realtà si tratta semplicemente del burro di cacao contenuto al suo interno che tende ad emergere con il passare del tempo e a causa di una scorretta conservazione.

Quando le temperature si alzano sono in tanti a scegliere di mettere la cioccolata in frigo con la speranza di evitare che possa sciogliersi però ritrovarsi purtroppo con pezzi duri e spesso poco saporiti.

Affinché tale prelibatezza possa durare nel tempo occorre in realtà che venga conservata ad una temperatura non superiore ai 20° gradi.

È quindi ovvio che il frigorifero sia il posto meno adatto alla conservazione della cioccolata la quale oltretutto necessita di un luogo asciutto.

Il modo migliore per conservare la cioccolata d’estate

La cioccolata per conservare intatto il suo sapore e le sue proprietà nutritive ha bisogno di essere riposta in un posto non umido la cui temperatura non sia superiore ai 20°.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

metodo conservare cioccolata estate

cioccolata (foto da Pixabay di K Wol)

Il posto ideale quindi sarebbe una dispensa, possibilmente non in cucina appunto per evitare l’umidità dei vapori sprigionati dai fornelli e la vicinanza a tali fonti di calore.

Il modo migliore è quella di riporre quindi la cioccolata in un mobiletto. Bisogna aver cura che sia ben pulito e soprattutto all’ombra o comunque non direttamente interessato dall’esposizione ai raggi solari.

Affinché duri a lungo è preferibile lasciarla nella sua confezione o in alternativa in una scatola. Il modo migliore in assoluto è senza dubbio metterla in un barattolo di vetro con una chiusura ermetica.

Specialmente dopo le festività pasquali ci ritroviamo in casa una grande quantità di cioccolata che è difficile da consumare in pochi giorni. È per questo motivo che molti optano per la conservazione in freezer.

Un sistema ottimale perché permette di mantenere intatte le sue proprietà per un lungo periodo ma in questi casi occorre mettere in pratica una piccola e semplice accortezza.

Innanzitutto bisogna riporre la cioccolata all’interno di sacchetti per uso alimentare o comunque in contenitori. L’importante è di non lasciarla mai semplicemente in freezer perché diventerebbe un ricettacolo di batteri.

Per evitare poi di mangiare un pezzo di ghiaccio insapore occorre, dopo aver tolto la cioccolata dal freezer, lasciarla per un po’ di tempo in frigo e poi a temperatura ambiente.

Solo a questo punto la si può gustare concedendosi una dolce pausa sicuri di addentare una barretta perfettamente integra.

metodo conservare cioccolata estate
Cioccolata conservata nel barattolo (foto da Pixabay di congerdesign)

Mettendo in pratica questi semplicissimi consigli si avrà la certezza di mangiare un prodotto non solo buono ma anche nutriente. Una piccola concessione da regalarsi in sicurezza anche in estate.