C’è il trucco per risparmiare sulla spesa di frutta e verdura

Per risparmiare molti soldi nella spesa settimanale di frutta e verdura dovresti adottare questi semplici accorgimenti preziosi. Il trucco c’è ma non si vede, o meglio il vostro portafoglio lo noterà alla grande!

Spesa di frutta e verdura come risparmiare
Spesa di frutta e verdura (Foto di Anna Tarazevich da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La guerra tra Ucraina e Russia si sta facendo sentire su tutti i fronti anche se è l’economia globale quella che ne sta patendo gli effetti peggiori.

Se inizialmente si pensava che solo i carburanti potessero avere rialzi spropositati, nel giro di qualche settimana anche tutti gli altri settori sono stati intaccati.

A dimostrarlo non solo i rialzi di spesa e bollette, ma anche l’ultimo rapporto Coldiretti sui dati elaborati dall’Istat relativamente il mese di marzo scorso che racconta la grave situazione che stiamo vivendo.

La black list sta intaccando anche il settore legato ai cibo, ad esempio la verdura fresca è aumentata del + 17,8%, la frutta fresca +8,1%, il burro +17,4%, la pasta +13%, i frutti di mare +10,8% e la farina +10%.

Tra le altre cose anche il pollo +8,4%, il pesce fresco +7,6%e gelati +6,2%. Non dimentichiamo anche il caffè i cui aumenti oscillano tra il +17-18% complessivo.

Per deviare a questo momento storico così nefasto ci sono però degli accorgimenti che possiamo adottare quando facciamo la spesa al supermercato, vediamo come fare.

Come risparmiare su frutta e verdura, i trucchi da seguire scrupolosamente

Ecco alcuni accorgimenti che possono fare risparmiare molti soldi nell’acquisto dei cibi di prima necessità e che faranno respirare un pò le vostre finanze.

Penny Market iniziativa solidale
Carrello spesa (Foto di Minerva Studio per AdobeStock)
  • Sempre meglio fare la spesa settimanale nei grandi centri commerciali dove sono presenti offerte e buoni sconto dedicati ad un giorno specifico oppure legati al raggiungimento di un tetto massimo di spesa.
  • Preferire sempre frutta e verdura di stagione che costa molto meno rispetto quella importata.
  • Evitare prodotti già confezionati come broccoli, banane, carciofi, eccetera. Questi prodotti costano almeno il 20% in più rispetto agli stessi prodotti da pulire.
  • Lo stesso però non vale per le confezioni multiple o i pacchi offerta soprattutto per i legumi che solo in questa occasione possono rivelarsi una vera convenienza per la spesa da fare sul lungo periodo.
  • Un altro suggerimento per risparmiare molti soldi è quello di fare la spesa al mercato rionale. Questi centri speso hanno costi più alti della GDO ma andandoci magari mezzora prima della chiusura può svoltare gli acquisti: spesso infatti i venditori abbassano il costo di frutta e verdura per evitare di sprecare materia prima e avere avanzi che poi dovrà buttare.
  • Ultima cosa, ma non per questo da evitare, quella di fare sempre la lista della spesa prima di recarsi in qualsiasi supermercato per evitare quindi di comprare eccedenze inutili ed evitare sprechi.
Ortaggio proprietà miracolose
Banco frutta e ortaggi (Foto di MoustacheGirl per Pixabay)
  • Congelare inoltre frutta e verdura che a casa non è più così fresca permette di preservarne le proprietà organolettiche anche per molto tempo. La verdura sarà poi ottima (una volta scongelata) per preparare brodi golosi oppure ratatouille speziate, la frutta invece ideale per smoothie o frullati.