Tutti i cibi consigliati per aiutare la memoria e la concentrazione

Esistono cibi che più di tutti contribuiscono ad aumentare la concentrazione, essendo un vero toccasana per la nostra memoria: scopriamo quali

sformatino radicchio noci ricetta
Noci

Nel corso della giornata spesso capita di dimenticare qualcosa di importante a causa della routine quotidiana che ci sottopone a stress continuo. Sarà capitato a chiunque o capita ancora di studiare tanto in vista magari di un esame all’università o di un concorso.

Proprio la mattina di questo fatidico appuntamento sembra di non ricordare niente perché magari viene meno la concentrazione ma poi davanti al professore con un po’ di tranquillità e calma facciamo una bella figura. Può succedere anche al lavoro di dimenticare quel passaggio importante e dover “ripassare” la lezione.

I cibi che aiutano a migliorare concentrazione e memoria

La memoria ci gioca brutti scherzi soprattutto con il passare del tempo. Ci sono però modi di aiutarla con uno stile di vita sano ed equilibrato e in questo caso la nostra alimentazione può essere fondamentale.

Ci sono infatti cibi che più di altri aiutano a concentrarsi di più migliorando i livelli di attenzione e concentrazione.

broccoli
Broccoli (foto Pixabay)

Tra i cibi che contribuiscono a migliorare la concentrazione e la memoria ci sono i broccoli che insieme ai cavolfiori, cime di rapa e ravanelli non dovrebbero mai mancare nella dieta di ognuno di noi. Contengono infatti la colina, un nutriente che può assimilarsi per importanza tra le vitamine del gruppo B, e la vitamina K. Consumarli spesso potrebbe aiutare a prevenire malattie terribili come il Morbo di Alzheimer.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Funghi, i consigli per raccoglierli in maniera corretta

L’avocado può sostituire un pasto (senza esagerare) e contiene anch’esso vitamina K, sempre importante per la nostra concentrazione e ha al suo interno grassi monoinsaturi che contribuiscono a mantenere alta l’efficienza cognitiva.

I mirtilli sono ricchi di fibre, antiossidanti, vitamina C e K e assunti regolarmente migliorano la memoria a breve termine. Ottimo per una dieta anti-aging è il cioccolato extrafondente per l’alta presenza di cacao utile per preservare memoria, rallentare il processo di invecchiamento e inoltre può essere d’aiuto anche per conciliare il sonno notturno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La migliore colazione energetica per partire con il piede giusto