Una camminata per dimagrire e sentirsi meglio

Una camminata per dimagrire e sentirsi meglio

Il segreto per perdere peso corrisponde alla voce del verbo camminare. Una passeggiata allunga la vita oltre a far dimagrire, nel vero senso della parola. Spesso capita di non riuscire a perdere i chili di troppo neppure seguendo una dieta ferrea. Ma se un regime alimentare ipocalorico viene associato all’attività fisica i risultati saranno inevitabili.

Non è detto che si debba necessariamente andare in palestra o fare sport, sebbene sia consigliabile per avere risultati maggiori in tempi minori. Ma basta anche una passeggiata in città a passo svelto, meglio ancora se in montagna. Ovviamente evitando cibi grassi e fritti, dolci, bibite gassate e cibi troppo conditi.

Camminare a passo svelto per almeno 30 minuti al giorno è un’attività che fa bene non solo al corpo ma anche alla mente. Riattiva la circolazione del sangue, brucia calorie, si mantengono in esercizio muscoli e articolazioni e aumenta il ritmo cardiorespiratorio. Per rendere più entusiasmante la vostra passeggiata si consiglia di cambiare spesso percorso e possibilmente intraprendere un tragitto inclusivo di salite, discese e tratti pianeggianti.

Ma scopriamo insieme tutti i benefici di una bella camminata:

Combatte ansia e stress – Una passeggiata aiuta a distogliere la mente dai problemi quotidiani e agisce favorevolmente contro lo stress. Camminando a ritmo veloce l’organismo produce una quantità di endorfine fino a 5 volte superiore che a riposo. Le endorfine, chiamate anche “ormoni della felicità consentono di sviluppare pensieri positivi e di prevenire la depressione legata allo stress. Da qui nasce quella sensazione di serenità e relax che si percepisce durante e al termine dell’attività fisica.

Aiuta la salute del cuore –  Camminare a passo veloce riduce il rischio di malattie cardiache. Aumenta il battito cardiaco e la frequenza respiratoria: i muscoli richiedono un maggior apporto di ossigeno e il cuore deve incrementare il suo lavoro per fornire più sangue. Gli effetti benefici coinvolgono anche i polmoni che sono chiamati a pompare più aria ed ossigenare il sangue.

Tonifica i muscoli – Camminare agisce anche sui muscoli delle gambe, sui glutei, l’addome, le braccia. Tutto il corpo lavora sotto la spinta di ogni nostro passo e brucia calorie necessarie per farci restare in forma. Inoltre la camminata veloce aiuta anche a mantenere in salute anche e caviglie, prevenendo problemi di osteoporosi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post