Una tisana per combattere la pressione alta

Una tisana per combattere la pressione alta

di Ivana Tramontano

L’alta pressione arteriosa è una condizione che può aumentare il rischio di gravi problemi di salute. Quindi cosa puoi fare per tenerla sotto controllo la pressione sanguigna? Una tisana potrebbe essere di grande aiuto.

L’ ipertensione è una condizione comune in cui la pressione all’interno delle arterie di una persona è più elevata di quanto dovrebbe essere. I sintomi sono raramente evidenti, motivo per cui è importante controllare regolarmente la lettura. Alcuni alimenti possono aumentare la pressione sanguigna, come mangiare troppo sale. Ma proprio come ci sono cibi e bevande che aumentano la pressione sanguigna, ce ne sono alcuni per ridurla.

Una bevanda che ha dimostrato di tenere sotto controllo la pressione sanguigna è la tisana all’ortica. Le ortiche pungenti sono state un punto fermo nella fitoterapia per secoli, con gli antichi egizi che usavano l’ortica pungente per curare l’artrite e il mal di schiena. Anche se in natura causano prurito e gonfiore, una volta trasformate le ortiche in un integratore, essiccate o cotte, possono essere consumate in sicurezza.

Uno dei benefici dell’ortica pungente, tradizionalmente, è il trattamento della pressione alta. Gli studi condotti su animali e in provetta hanno dimostrato che può aiutare a ridurre la pressione sanguigna in diversi modi. In primo luogo, può stimolare la produzione di ossido nitrico, che funge da vasodilatatore . I vasodilatatori rilassano i muscoli dei vasi sanguigni, aiutandoli ad allargarsi .

In secondo luogo, l’ortica pungente ha composti che possono agire come bloccanti dei canali del calcio, che rilassano il cuore riducendo la forza delle contrazioni . In terzo luogo, studi sugli animali hanno dimostrato che l’orticaria può ridurre i livelli di pressione sanguigna aumentando le difese antiossidanti del cuore. Foglie di ortica, steli e radici possono anche essere cotti e aggiunti a zuppe, stufati e frullati.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post