CheCucino Top 3 | Uova e limone, il buco nel mestolo da cucina e il trucco per far bollire l’acqua

Sono i tre articoli più cliccati e letti della settimana su CheCucino, se ve li siete persi vi facciamo un breve riepilogo veloce per prendere nota e farne buon uso.

limoni succo bollire
Limoni ed il loro succo (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Cucinare può diventare una vera agonia a volte per via delle tempistiche di realizzazione e le cotture molto lunghe. Se poi la cucina non è la vostra passione ancora peggio.

Ecco perchè dovreste sempre essere aggiornati sui migliori trucchetti da usare dietro i fornelli e che noi di CheCucino dispensiamo con grande regolarità per dare una mano non solo alle massaie ma anche a tutti quelli che hanno poca voglia e non desiderano perdere tempo inutilmente.

Di seguiti i tre articoli che nel corso della settimana hanno raggiunto maggiormente il favore dei lettori e che sono letteralmente diventati dei must sul web. Se ve li siete persi facciamo un breve riepilogo per darvi un ulteriore aiuto

I 3 trucchi in cucina della settimana che non puoi farti scappare

Partiamo con un trucco veloce per riuscire a sbucciare più velocemente le uova. Avete mai provato a inserire due fette di limone all’interno del pentolino dove cuociono le uova?

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

uova sode ricetta insalata greca
Uova sode (Foto di ivabalk da Pixabay)

1. Fai bollire le uova con due fette di limone: il trucco che nessuno conosce

Se inserite delle fette sottili di limone (o il suo succo) dentro l’acqua di cottura delle uova, queste si sbucceranno molto più facilmente ed eviterete di perdere troppo tempo dietro a questa operazione.

2. Mai notato il buco nel mestolo da cucina? Nessuno sa a cosa serve: ve lo sveliamo noi

Un’altra genialata da conoscere risiede invece nella funzionalità del buco inserito all’interno di alcuni mestoli di legno o platica. Ebbene, questo non serve solo per far si che riusciate a mescolare meglio la pasta (spaghetti) senza trattenere l’acqua di cottura. Addio quindi allo scolapasta per ottenere una mantecatura finale ottimale.

La sua utilità non si ferma qui come dicevamo. Se a casa non avete la bilancia e dovete pesare la giusta quantità di spaghetti per una persona, potete inserire (gli spaghetti) all’interno del foro che soppesa all’incirca 80-90 g di pasta, ovvero la dose consigliata giornaliera.

3. Come far bollire l’acqua in fretta. Il trucco che nessuno conosce: funziona davvero

Infine, l’ultima perla della settimana risiede nei 5 modi per far bollire più velocemente l’acqua della pasta. In primis evitate che l’acqua del rubinetto sia troppo fredda poiché questo accelera i tempi di ebollizione.

Altra possibilità è legata al fornello, in quanto si deve usare quello con le dimensioni maggiori in modo che la fonte di calore sia più intensa. Anche la scelta della pentola è importante, evitare infatti che il fondo sia troppo spesso, nonché essere più larga che alta per ridurre le tempistiche.

Acqua cottura della pasta 5 usi alternativi
Acqua cottura della pasta (Foto @lifeatcloverhill.com)

Cercate anche di inserire sempre un coperchio per diminuire la dispersione dell’umidità e non buttare mai il sale prima che l’acqua bolla.