Uova strapazzate perfette? 8 errori da evitare quando si preparano a casa

Sono una delle ricette più facili in assoluto eppure molto spesso si rischia proprio di scivolare in un guscio d’uovo. Vediamo gli errori da evitare.

Uova strapazzate 8 errori da non commettere preparazione
Uova strapazzate (Foto di aedrozda da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Quando si dice uova strapazzate tutti più o meno riescono a destreggiarsi in cucina portando in tavola un piatto abbastanza buono.

Esistono però dei trucchetti che i grandi chef hanno svelato nel tempo e che ognuno di noi può apprendere e conservare per ricreare una vera leccornia senza eguali. Ecco tutti i trucchetti da tenere in mente, vediamoli insieme.

Come fare al meglio le uova strapazzate, mai più errori ai fornelli

Non sembrerebbe così tanto un gioco da ragazzi visto che sono state anche stilate delle regole da seguire per creare le uova strapazzate perfette. Questi che andiamo a spiegare sono 8 dettagli spesso trascurati o addirittura ignorati ma che faranno la differenza.

Uova strapazzate 8 errori da non commettere preparazione
Uova strapazzate a colazione (Foto di Sharon Halstead da Pixabay)
  • Sbagliare il condimento: aggiungere sale e pepe sempre prima della cottura come anche panna o latte (contate un cucchiaio per uovo). Erbette come prezzemolo, erba cipollina o aneto invece sempre alla fine della cottura.
  • Non sbatterle a sufficienza: poiché si chiamano “strapazzate” queste vanno ben mescolate per creare quell’effetto confusionario e stropicciato. Non preoccupatevi se avranno un effetto “bavoso”, è la chiave per servirle perfette, non sono infatti né una frittata né un’omelette.
  • Mangiarle lisce senza aggiunta di altri ingredienti: perchè non arricchirle con salmone affumicato, formaggio stagionato, erbe fresche, cipolle, scalogni ed anche aglio. La differenza in termini di sapore sarà esplosiva.
frittata forno ricetta leggera facile veloce
Uova fresche (Foto AdobeStock)