Uovo alla Cracco fatto in casa: il segreto per prepararlo in pochi secondi

0
26
uovo cracco casa

Uovo alla Cracco fatto in casa: vi sveliamo il segreto per prepararlo in pochi secondi senza errori, sarà identico a quello dello Chef!

uovo cracco casa
Con questo trucchetto, fare in casa l’antipasto del famoso Chef sarà una passeggiata!

 

Il tuorlo impanato e poi fritto inventato da Carlo Cracco è diventato ormai una vera e propria leggenda. Croccante fuori e morbidissimo dentro, ha fatto il giro del mondo ed in tantissimi si sono cimentati a riprodurlo, alcuni con successo, altri meno. Ciò che caratterizza la perfetta riuscita del piatto dello Chef è quello che avviene prima della sua cottura in olio bollente. Con la giusta tecnica saremo in grado di replicarlo in casa sorprendendo i nostri ospiti a pranzo o a cena. Siete curiosi? Scopriamo come realizzarlo in modo impeccabile

 

LEGGI ANCHE: L’ultima provocazione di Cracco: la pizza senza una fetta – VIDEO

Uovo alla cracco fatto in casa: il segreto da imparare per un risultato perfetto

Chi è un grande fan dello Chef originario di Vicenza, conoscerà sicuramente questo antipasto servito nel suo ristorante, formato da un involucro molto croccante che al momento del taglio sprigiona tutto il suo interno cremoso e goloso. Ma qual’è il trucchetto per prepararlo? Scopriamolo insieme

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Sistemiamo all’incirca 250 gr di pangrattato in una teglia bassa e dai bordi alti. Creiamo un letto di almeno 4 cm di altezza creando con le dita delle piccole fossette. Con estrema delicatezza rompiamo ogni uovo separandolo quanto più possibile dall’albume ed adagiamolo nei buchi creati sul pangrattato. Dopo aver sistemato la quantità di uova desiderata, aiutandoci con un cucchiaio e nascondiamolo con altro pangrattato sempre molto delicatamente. Riponiamo in freezer la teglia stando attenti a non farla urtare e lasciamo per circa 5/6 ore. Passato il giusto tempo, con le mani ed in maniera meticolosa prendiamo il nostro tuorlo facendo cadere il pangrattato in eccesso ed appoggiamolo su di una schiumarola. Quando l’olio sarà ben bollente immergiamolo senza toglierlo dal mestolo e cuociamo 40 secondi per una cottura perfetta consigliata dallo stesso Carlo Cracco. Scoliamo su carta assorbente e cuociamo tutti i restanti tuorli con estrema attenzione. Vedrete come riuscirete anche voi a stupire i vostri ospiti con questo trucchetto facilissimo!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM