Versare il caffè sui mobili di legno non è una pazzia: fallo e i risultati ti sconvolgeranno

Versare il caffè sui mobili di legno non vuol dire commettere una pazzia, al contrario il risultato che si potrà ottenere lascerà tutti a bocca aperta per lo stupore

caffè sui mobili di legno
Caffè rovesciato (foto da Pixabay di David Mark)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

Il caffè è forse la bevanda più usata e amata non solo in Italia ma anche in moltissimi paesi del mondo, merito innanzitutto del suo sapore unico e della carica d’energia che riesce a dare.

In effetti per molti è impensabile uscire di casa al mattino senza prima aver gustato in santa pace una buona tazza di caffè per poi affrontare gli impegni quotidiani.

Potrebbe sorprendere sapere che il caffè è ottimo non solo da bere ma anche da utilizzare per la pulizia dei mobili in legno.

Niente paura quindi se ne viene rovesciato un po’, anzi invece di disperarvi iniziate a vedere quest’evento come una meravigliosa opportunità per ottenere risultati stupefacenti.

Grazie alle sue proprietà infatti il caffè riesce a trasformarsi in un ottimo detergente del legno riuscendo anche a lucidarlo come e meglio di un prodotto industriale.

Come usare il caffè versandolo sui mobili di legno

Il caffè sui mobili di legno, contrariamente a quanto si possa immaginare, può diventare un potente alleato quando si ha intenzione non solo di pulirli ma anche di lucidarli alla perfezione.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

caffè sui mobili di legno

Tazza di caffè (foto da Pixabay di fancycrave1)Il caffè è un alimento che praticamente tutti abbiamo già in casa, usarlo come detergente permetterà di mettere sui mobili innanzitutto un prodotto naturale e in più di risparmiare facendo felice il portafogli.

Per beneficiare del caffè in questa nuova e insolita veste occorre semplicemente preparare una moka così come avremmo fatto nel caso in cui l’intenzione fosse quella di berlo.

Versiamone una piccola quantità sulla superficie in legno del mobile e sfreghiamo delicatamente con una spugnetta morbida oppure con un panno.

L’unica cosa a cui fare particolare attenzione è nel non versarne troppo perché altrimenti si otterrebbe un effetto contrario.

In tal caso infatti il mobile invece di lucidarsi si macchierebbe provocando un danno potenzialmente irreversibile che potrebbe addirittura costringerci a buttarlo.

Il caffè non è l’unico rimedio naturale per curare la bellezza e la salute dei nostri mobili in legno, ce ne sono di diversi e sempre molto efficaci.

Ad esempio, nel caso in cui il mobile oltre che ad aver bisogno di essere lucidato avesse anche dei graffi sulla superficie si può usare il burro di cacao.

Per vedere immediatamente effetti straordinari basterà passare un panno morbido e asciutto.

In alternativa un ottimo sistema per pulire il legno è quello di utilizzare semplicemente una patata che va sfregata direttamente sulla superficie.

caffè sui mobili di legno
Caffè nella moka (foto da AdobeStock di kuvona)

Dopo aver lasciato agire per qualche minuto occorre poi passare un panno morbido per ritrovarsi così non solo il mobile di legno pulito ma anche meravigliosamente lucido.