Vinaccioli | cosa sono, benefici ed utilizzo: non lo immaginereste mai

0
19
Vinaccioli | cosa sono, benefici ed utilizzo : non lo immaginereste mai (Fonte foto: Pixabay)
Vinaccioli | cosa sono, benefici ed utilizzo : non lo immaginereste mai (Fonte foto: Pixabay)

Ecco cosa sono i Vinaccioli, scopriamo i loro benefici e l’utilizzo che se ne può fare una volta estratti: non lo immaginereste mai 

Vinaccioli | cosa sono, benefici ed utilizzo : non lo immaginereste mai (Fonte foto: Pixabay)

 

Tante sono le tipologie di frutta che per ogni stagione possiamo portare sulle nostre tavole. Buoni, succosi, ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo, non solo la frutta però è un’alleata del nostro benessere. Voi sapete cosa sono i Vinaccioli? Si tratta dei semini che ritroviamo nel frutto dell’uva. Tendiamo spesso a buttarli via quando mangiamo questo frutto, perché il loro sapore amarognolo non ci aiuta ad apprezzarli particolarmente. Quello che non sapete però è che questi semini sono un validissimo aiuto e sostegno al nostro corpo ed inoltre vengono impiegati in cucina oltre che nel campo della cosmetica. Scopriamone insieme alcune proprietà ed utilizzi, non immaginereste mai quanto sono validi per noi.

Vinaccioli, benefici ed utilizzo: ecco perché non dovresti buttarli via

Piccoli semini amarognoli che contengono delle enormi potenzialità per l’essere umano. I Vinaccioli sono semini ricchi di oli e polifenoli e sono pertanto ricchi di antiossidanti che si rivelano un vero e proprio toccasana per il benessere del corpo: rinforzane le pareti dei vasi sanguigni e di contrastano l’azione dei radicali liberi e sono inoltre validi alleati per il sistema circolatorio riducendo quindi il rischio di malattie cardiache, hanno inoltre azione antinfiammatoria ed aiutano a prevenire il tumore, proteggono la vista,  In cucina sono impiegati nei processi di produzione del vino, ma non finisce qui per il loro utilizzo trova impiego anche nella realizzazione dell’Olio di Vinaccioli e la Farina di Vinaccioli .

  • L’Olio di Vinaccioli è ottenuto tramite spremitura a freddo senza quindi l’utilizzo di solventi chimici; è un prodotto ricco di calcio, flavonoidi, acido linoleico. Ha un sapore agrodolce ed il gusto è simile a quello del vino. E’ preferibile consumarlo a crudo, nelle insalate ad esempio ma in ogni caso è molto valido anche per friggere dato che ha un elevato punto di fumo, ossia quella temperatura a cui l’olio comincia a decomporsi. Può essere consumato nell’arco di 6 mesi. In campo cosmetico viene impiegato per le sue proprietà rassodanti, tonificanti e soprattutto perché aiuta a contrastare la comparsa di vene varicose.
  • La Farina di Vinaccioli invece non contiene glutine e quindi è molto valida anche per chi presenta intolleranze di questo genere. Si presta molto bene per le preparazioni in forno di prodotti lievitati.

Vi sareste mai aspettati quindi che quei piccoli semini degli acini d’uva fossero una miniera d’oro per il benessere del nostro corpo?

LEGGI ANCHE>> Sale da cucina: cosa succede se lo utilizzi così sulla tua pelle

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM >> LO TROVI PROPRIO QUI