Vino a tavola: come si apre, come si versa

Vino a tavola: come si apre, come si versa

Una bottiglia di vino che si rispetti merita di essere aperta, servita e gustata con le dovute precauzioni e modalità. Non bisogna certo essere sommelier professionisti per portare una bottiglia di vino a tavola, ma bastano alcuni accorgimenti per fare una splendida figura davanti ad amici, ospiti o parenti.

Ogni bottiglia di vino che si rispetti porta la carta stagnola che sigilla il prodotto. Prendete il coltellino del cavatappi o la lama di un coltellino, incidete la copertura di metallo nella nervatura al di sotto del collo della bottiglia e rimuovete la capsula. Dopo di che inserite la punta del cavatappi nel tappo, appoggiate la leva del cavatappi sul bordo della bottiglia e poi fate leva estraendo il tappo con delicatezza. Questa è una fase molto importante, perché il tappo potrebbe rompersi in due e rovinare il contenuto della bottiglia.

A questo punto puliamo il collo della bottiglia da possibili residui di vino e serviamo evitando di far cadere gocce di vino sulla tovaglia, magari facilitando il compito con una pezza. La bottiglia va presentata alla sinistra del commensale e poi servita nel bicchiere da destra. Se la bottiglia è piena va tenuta nel mezzo o con entrambe le mani, in modo da limitare lo sforzo e poter controllare al meglio il flusso di vino. Molti sommelier servono mantenendo la bottiglia dalla base, ma è un gesto troppo sofisticato se si tratta di una cena tra amici e familiari.

Secondo il galateo il bicchiere non va sollevato mentre viene riempito di vino, e, prima di servirlo, vietato annusarlo dalla bottiglia. Sarà il padrone di casa ad assaggiare per primo il vino prima di farlo gustare agli ospiti. Assaggiarlo anche subito dopo sarebbe una grande offesa al padrone di casa.

Discorso leggermente diverso per le bottiglie di spumante, che presentano un tappo di sughero a fungo che solitamente viene lasciato “esplodere”. Ma in certi contesti più raffinati meglio evitare che il tappo di sughero voli in aria, onde evitare danni a soprammobili o con il rischio di lanciarlo in faccia a qualcuno.

Per aprire la bottiglia di spumante basterà tenere fermo il tappo con la mano sinistra e con la destra inclinare la bottiglia di 45°, per poi ruotarla delicatamente ed estrarre il tappo con delicatezza.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post