‘Vite al Limite’, non solo storie a lieto fine: chi sono i pazienti del Dottor Now che sono morti

‘Vite al Limite’, Younan Nowzaradan non ha raccolto soltanto ‘vittorie’: alcuni pazienti che ha ricevuto alla sua clinica sono purtroppo scomparsi.

Younan Nowzaradan è probabilmente il medico più famoso della televisione: il dottore nato a Teheran, insieme a suo figlio e ad altri produttori, ha messo su un programma che riesce ad emozionare con facilità disarmante. Alcune persone con un passato alquanto difficile e con problemi di peso (l’obesità comporta numerose altre patologie) decidono di riscattarsi affidandosi alle sapienti mani di Now. Quest’ultimo prima li aiuta a far perdere peso con diete e consigli e poi esegue l’intervento di bypass gastrico.

I pazienti che accettano di far parte al reality ricevono anche un compenso di 1.500 dollari. Non tutte le storie di ‘Vite al Limite’ hanno avuto un lieto finale: alcuni di loro, infatti, sono purtroppo deceduti.

Vite al Limite, chi sono i protagonisti deceduti

Nel corso delle stagioni, ci sono stati alcuni individui che non sono riusciti a migliorare le rispettive condizioni fisiche e hanno purtroppo perso la vita.

Il dr Nowzaradan nel suo studio (foto da Instagram)

Dieci persone che hanno partecipato a ‘Vite al Limite’ sono scomparsi. James King, all’età di 49 anni, ha perso la vita un anno dopo aver partecipato al programma: le sue condizioni di salute erano davvero al limite. Henry Foots, invece, aveva perso ben 125 Kg grazie a Now ma è deceduto circa un anno e mezzo dopo l’incontro con Now a causa di un malore mentre si trovava su un autobus. Giovanissimo, invece, Sean Milliken: il protagonista della quarta stagione è morto all’età di 29 anni. James Booner aveva la stessa età di Sean quando decise di togliersi la vita. Robert Buchel stava sorprendendo tutti gli addetti perdendo ben 130 Kg: morì tragicamente nel corso del nono mese di riprese. Lisa Fleming, dopo l’intervento di bypass gastrico, fu cacciata dal programma perché non stava rispettando i patti: qualche tempo dopo è morto a causa di alcune malattie persistenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Cecilia Rodriguez conclude la giornata nel modo perfetto. Il magico finale