Nero sul fondo del wc? 3 rimedi naturali per farlo tornare come nuovo

Come poter smacchiare un wc che porta su di sè i segni del tempo e quindi appare giallo e macchiato in modo indissolubile? Ci sono dei trucchi a costo zero che faranno la differenza. 

Wc ingiallito 3 rimedi naturali
Wc ingiallito (Foto di Stefano Ferrario da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il tempo non passa solo per le persone ma anche per gli oggetti, in particolare per quelli di uso comune che peggio di altri dimostrano in modo inequivocabile questo inossidabile perdersi di vitalità e splendore.

Tra gli oggetti di uso comune che forse evidenziano di più questo stato cha avanza sicuramente il wc che viene usato molte volte durante la giornata e che quindi dimostra concretamente segni di ingiallimento, oppure incrostazioni nere e cattivo odore delle pareti.

Sul mercato esistono svariati prodotti pronto uso per cercare di dare nuova vita alla struttura portante interna ed esterna del wc, spesso però con scarsi risultati.

La candeggina ed i pretrattanti al loro interno spesso non fanno altro che corrodere ancora di più le pareti con il risultato che il giallo resta ma i materiali si rovinano e finiscono per sgretolarsi.

Cosa poter usare quindi per non spendere un occhio della testa ed avere risultati concreti fin da subito. La nonna ha sempre dei trucchi preziosi da cui attingere. Vediamone ben 3.

Wc pulito a costo zero, 3 rimedi infallibili tutti da provare

Non sempre prodotti costosi sono sinonimo di efficacia. Lo sanno bene tutte le massaie (e i massai) che si accingono a pulire i wc ingialliti senza efficacia. Come fare quindi a deviare al problema?

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Succo di limone
Succo di limone (foto da AdobeStock di Joshua Resnick)

Il primo trucco riguarda il succo del limone e il detersivo per i piatti: se questa combo perfetta riesce a sgrassare anche le stoviglie più ostinate, perchè mai non dovrebbe avere lo stesso effetto sulle pareti del wc ingiallito dopo anni di utilizzo?

Versare 10 ml di detersivo in un bicchiere d’acqua e unire tanto acido citrico quanto ne serve per colmarlo. Versarlo quindi nel gabinetto, in modo da rivestire interamente le pareti interne.

Questo va fatto agire quindi almeno per un’ora. Trascorso il tempo procedete a pulire con una spugnetta e a sciacquare con cura. Che risultato!

Il secondo prevede l’uso invece dell’aceto di vino bianco con il bicarbonato: l’aceto ha un’azione detergente, deodorante e disinfettante davvero efficace, mentre il bicarbonato riporterà alla luce il bianco del wc come era all’inizio.

Si può procedere inserendo nel wc il succo di un limone e un cucchiaio di bicarbonato miscelati all’interno di un bicchiere.

Pulire con una spugna nei punti in cui si è inserita la miscela e continuare fino ad esaurimento della superficie. Servirà qualche minuto perchè si inneschi la reazione chimica. Procedete sempre con i guanti.

Aceto bianco per le pulizie domestiche trucchi
Aceto bianco per le pulizie domestiche (Foto di ekramar AdobeStock)

L’ultimo trucco invece è il più incredibile. Usate la Coca Cola che vi è avanzata in frigorifero, versatela sulle macchie e lasciatela agire tutta la notte. La mattina seguente il risultato pretrattante sarà evidente. Sciacquare e disinfettare.