Zanzare, con questi oli essenziali le tieni lontano: metodo infallibile

Estate è anche sinonimo di zanzare, e se le avete provate tutte e siete alla frutta allora non vi resta che seguire il nostro consiglio prezioso per tenerla a bada. Funziona davvero!

Oli essenziali contro zanzare quali scegliere
Oli essenziali zanzare (Foto di FotoHelin AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

In commercio contro le zanzare si trovano moltissimi prodotti che cercano, spesso senza troppa efficacia di tenerle lontane dalla nostra casa e da noi stessi, molte volte letteralmente dilaniati appena indossiamo shorts e canotte scollate.

Si va dai repellenti spray ai braccialetti per bambini e neonati, alle lampade a ultrasuoni, agli zampironi, le pastiglie per modificare il ph della pelle e moltissimi altri preparati che però, le zanzare, sembrano assolutamente non considerare.

Non solo solo un rischio per la salute questi dispositivi, soprattutto i braccialetti, gli spray chimici e gli zampironi, ma hanno una dubbia efficacia proprio nel debellare questi fastidiosissimi insetti.

Ma come possiamo fare per tenerle lontane? Se si vuole essere sicuri di mandarle via e non avere effetto collaterali sulla salute, allora un metodo totalmente naturale consiste nell’usare gli oli essenziali, facilmente reperibili in commercio e online.

Ne esistono di moltissime tipologie e prezzi, venduti sfusi da usare nelle lampade oppure in formato candela da accendere in giardino, sul balcone o nella camera da letto.

Sono naturali ma ricordiamo che questi oli sono anche molto forti e impattanti e non andrebbero mai applicati direttamente sulla pelle, per non rischiare magari qualche allergia, o di avere delle macchie legate alla scottatura al sole (molto rara vista la naturalezza del prodotto base ma alcuni sono fototossici quindi massima attenzione).

Oli essenziali contro le zanzare, ecco quelli più efficaci

Pare che le zanzare non gradiscano ben 6 oli essenziali, che potete versare sulla federa del cuscino, il sottovaso delle piante del terrazzo, nelle lampade a olio, oppure nei nebulizzatori da ambienti. C’è anche chi ne versa qualche goccia nell’acqua per pulire i pavimenti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Puntura di zanzare
Puntura di zanzare (foro da AdobeStock di Tierney)

In ordine di efficacia troviamo la lavanda, generalmente usata come rilassante naturale o per profumare i cassetti del bucato. In realtà tiene lontane anche le tarme e le zanzare, con un aroma inconfondibile che a noi concilia il sonno mentre agli animaletti notturni dà fastidio e manda in confusione.

Traviamo poi la citronella, dall’odore pungente e aggressivo anche per le persone. Sempre meglio usarla lontano dagli ambienti adibiti alla preparazione dei cibi.

Seguono il geranio ed il basilico, la prima è la pianta antizanzara per antonomasia, mentre il basilico che per noi è ottimo inserito in moltissimi piatti della nostra cucina è invece un letale nemico delle zanzare. Tenetene sempre dei vasi lungo i poggioli o i davanzali delle case.

Non possiamo non citare l’eucalipto, olio balsamico usato in inverno contro tosse e raffreddore per fare i fumi, ma anche per stimolare le funzioni cerebrali durante il lavoro e lo studio. Le zanzare lo odiano!

Oli essenziali contro zanzare quali scegliere
Citronella olio essenziale (Foto di awf8 AdobeStock)

Infine il tee tree, anche lui olio balsamico, in grado non solo di allontanare le zanzare ma anche germi e batteri grazie alle sue proprietà antisettiche e antibiotiche.

Tra tutti quelli elencati è quello più forte, se lo usate in casa diluitelo sempre con dell’acqua per evitare che occhi e bocca di arrossino per via dell’irritazione delle mucose.