Zuppa di lenticchie con una novità: la versione dall’acquolina in bocca!

0
22
zuppa lenticchie novità

Zuppa di lenticchie con una novità: vi proponiamo una versione golosa e facile da preparare che farà venire l’acquolina in bocca a tutti! 

zuppa lenticchie novità
Possiamo anche aggiungere dei tocchetti di salame al nostro soffritto per un gusto ancora più goloso!

 

La zuppa di lenticchie è ideale per riscaldare le nostre serate invernali. Calda, avvolgente, dalle mille varianti, quella di oggi è piuttosto ricca e saporita, siamo sicuri che in questa versione non l’avete ancora gustata! Non ci sarà bisogno dell’ammollo delle lenticchie e prepararla sarà facilissimo! Vediamo cosa occorre

  • 500 gr di lenticchie decorticate;
  • 2 patate medie;
  • 200 gr di fave;
  • 1 litro di brodo vegetale o di carne;
  • 1 cipolla, 2 carote, 1 costa di sedano;
  • 200 gr di speck;

LEGGI ANCHE: Zuppa di Lenticchie con Castagne

Zuppa di lenticchie con una novità: fave, patate e speck per un piatto superlativo!

Questa cremosa e golosa zuppa di lenticchie prevede l’utilizzo delle fave che possiamo già comprare pulite e congelate al supermercato per ridurre i tempi di preparazione e l’aggiunta di straccetti di speck croccanti e succulenti! Scopriamo assieme i semplici passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Tritiamo la nostra cipolla con le carote ed il sedano finemente. Facciamoli imbiondire ed ammorbidire e poi aggiungiamo le lenticchie, facendole rosolare qualche minuto assieme alle fave. Sbucciamo le patate e tagliamole a tocchetti, aggiungiamole in padella e facciamo cuocere ancora per 5 minuti, sfumiamo poi con un bicchiere di vino bianco facendo evaporare la parte alcolica. Irroriamo con il brodo che possiamo utilizzare a piacere tra carne e di verdure. Facciamo ‘risottare‘ le verdure ed i legumi pian piano aggiungendo di volta in volta 2/3 mestoli di liquido. Ci vorranno all’incirca 30 minuti affinché tutte le verdure risultino cotte e morbide. In una padella antiaderente facciamo scaldare un filo d’olio, tagliamo a fette sottili il nostro speck e facciamo rosolare fino ad ottenere degli straccetti croccanti e golosi. Aggiungiamo alla zuppa se gradiamo qualche pomodorino tagliato a metà o due cucchiai di polpa di pomodoro, facendo cuocere altri 10 minuti. Serviamo la zuppa ancora molto calda unendo lo speck, vedrete quanto sapore verrà sprigionato!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM