Alloro: il trucco per coltivarlo in vaso. Devi averlo sempre in casa!

Vuoi sapere come far crescere una bella piantina di alloro e come coltivarlo con grande facilità? Ci riuscirai al primo colpo.

Come utilizzare l’alloro e come coltivarlo? Sono tante le possibilità che questa pianta aromatica ultramillenaria, nota all’umanità sin dai tempi antichi, è in grado di offrire. Se ne fa un largo impiego in cucina per potere condire molti piatti. In particolare i secondi.

Come coltivare l'alloro in vaso
Una pianta di alloro- checucino.it

Sull’alloro il come coltivarlo torna molto utile anche per diverse altre situazioni che potrebbero essere risolte con il suo utilizzo, in ambito domestico. Degna di menzione è la famosa corona di alloro che veniva concessa solo a coloro che erano capaci di distinguersi nelle discipline atletiche come anche nella poesia e nelle scienze.

Alloro come coltivarlo, devi fare così

Per una usanza tipica della Antica Grecia e che poi anche i Romani fecero propria. La testa di chi riusciva a vincere nelle gare o di filosofi e poeti vedeva l’incoronazione con la corona di alloro, pianta che simboleggiava la gloria e la sapienza. E che non a caso era considerata sacra e che costituiva un diretto riferimento alla dea Atena, o Minerva. Dall’alloro è nato il termine di laureato, e di laurea.

Come coltivare l'alloro in vaso
Una piantina di alloro- checucino.it

L’alloro fa parte proprio della famiglia delle Lauraceae, arbusto molto diffuso nel bacino del Mar Mediterraneo. Tra le sue effettive utilità annoveriamo la capacità di essere molto efficace contro i batteri oltre a quella di potere tornare preziosa per depurare l’organismo.

Se ne consiglia l’uso in caso di mal di gola o tosse forti, oppure per favorire i processi digestivi. E dove ed in che modo possiamo coltivare l’alloro? Tanto in casa quanto in giardino è una cosa alquanto facile da fare.

Questa pianta può essere ospitata anche in vaso, complice la sua capacità di potere sopportare condizioni climatiche ed ambientali anche non propriamente ottimali. Anzitutto si consiglia di coltivarlo nei periodi più miti dell’anno, quindi in primavera od in autunno. Sia in questa che in altre situazioni è preferibile agire quando non ci sono temperature estreme.

Quanta acqua e quanto Sole sono necessari?

Come coltivare l'alloro in vaso
Dei rami di alloro – checucino.it

Il vaso adatto sarà di dimensioni medie ed anche grandi, visto che la crescita di questa pianta risulta essere considerevole. Agendo in questo modo eviteremo di dovere avere a che fare con un travaso entro poco tempo. questa cosa saprà essere di ottimo aiuto.

SE TI VA DAI UNO SGUARDO AI NOSTRI SOCIAL: PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUI NOSTRI CANALI INSTAGRAM E TELEGRAM

Per il resto, scegliamo un terriccio morbido, capace di drenare bene l’acqua, e garantiamogli un costante livello di umidità. Mai farlo seccare. Serve anche dare molta illuminazione al nostro alloro in vaso, con al contempo un riparo dal vento e dalle correnti d’aria.

Stiamo bene attenti però a non esporlo ai raggi estivi che vanno da metà mattinata fino al primo pomeriggio o la piantina rischierà di bruciarsi. In inverno invece, se la teniamo fuori in balcone, portiamola in casa almeno per la notte, quando fa molto freddo.

Gestione cookie