Ravioli ai funghi porcini: come condirli e renderli appetitosissimi

I ravioli ai funghi porcini sono una vera leccornia che conquista anche i palati più raffinati. Scopriamo come condire i ravioli ai funghi e renderli irresistibili.

come condire i ravioli
Ravioli ripieni di funghi porcini conditi diversamente dal solito burro e salvia (Fonte: Facebook Screenshot)

I ravioli ai funghi porcini sono un primo piatto davvero unico nel suo genere. La pasta ripiena è ottima da proporre in qualsiasi tipo di occasione: che sia formale o informale non importa, è sempre il momento perfetto! Il condimento più utilizzato per i ravioli ripieni è il classico burro e salvia. In questo articolo, vediamo insieme come condire i ravioli ai funghi porcini senza scendere nella banalità e assicurarsi un gran bel figurone.

Potrebbe interessarti anche: Tagliatelle con crema di parmigiano e funghi porcini, una golosa tentazione tutta autunnale

Come condire i ravioli ai funghi porcini in modo diverso dal solito burro e salvia: le ricette

I ravioli ripieni di funghi porcini sono una prelibatezza irresistibile che piace anche ai palati più esigenti. Un primo piatto di pasta fresca dal sapore e profumo autunnale che conquista dal primo assaggio.

funghi porcini freschi
Foto di silviarita da Pixabay

Se avete intenzione di prepararli per un pranzo in famiglia o per un’occasione speciale ma volete variare il condimento dal solito burro e salvia, allora siete nel posto giusto! Come prima possibilità potete decidere di preparare dei ravioli in sugo d’arrosto.

Tutto quello che dovrete fare è mettere la pentola con l’acqua per i ravioli e portarla ad ebollizione. Nel frattempo preparate il condimento facendo rosolare il porro finemente tagliato con il burro. Aggiustate di sale e unite un po’ di sugo d’arrosto. Ora calate i ravioli e scolateli quando saranno cotti.

Uniteli al condimento, spolverate il parmigiano grattugiato e mantecate per qualche secondo. Il piatto è pronto. Un altro condimento che potete decidere di preparare è quello con salsa di castagne e salsiccia. Lessate le castagne in acqua per una mezz’ora.

Trascorso il tempo scolatele, sbucciatele fin quando sono ancora calda e inseritele in un mixer. Ora, frullatele con il latte e la panna finché non otterrete una crema liscia. Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte. A questo punto, private le salsicce della loro pelle, sbriciolatele e fatele rosolare in un padellino con olio evo.

Calate i ravioli e scolateli non appena saranno cotti. Fate sciogliere una noce di burro in una padella capiente, unite i ravioli scolati e la salsiccia e mantecate per qualche secondo. Incorporate la salsa alle castagne, mescolate e preparate le porzioni. Non vi resta che allacciarvi il grembiule e provare le ricette.

Buon appetito a tutti!