Cosa succede a mangiare tre porzioni in meno di carne

Cosa succede a mangiare tre porzioni in meno di carne

di Ivana Tramontano

++

Mangiare tre porzioni in meno di carne rossa ogni settimana potrebbe ridurre il rischio di cancro, malattie cardiache e diabete di tipo 2. I ricercatori hanno pubblicato le “prove più aggiornate sull’argomento”, basate sui dati di 61 studi che hanno coinvolto più di quattro milioni di persone.

Ma lo stesso team di scienziati ha avvertito che le prove erano così fragili che le persone non dovrebbero preoccuparsi e continuare a mangiare carne rossa ai loro livelli attuali. MailOnline ha passato al setaccio la ricerca, pubblicata negli Annals of Internal Medicine, per rivelare cosa gli scienziati hanno scoperto sulle conseguenze del mangiare meno carne.

I risultati hanno mostrato che l’assunzione di tre porzioni in meno di carne rossa non trasformata ogni settimana era legata a un rischio inferiore del sette per cento di sviluppare il cancro. La più grande riduzione è stata registrata per il cancro gastrico o allo stomaco. I dati hanno mostrato che mangiare tre porzioni in meno era collegato a un rischio inferiore della malattia del 14%.

I dati hanno anche mostrato che la riduzione della carne rossa non trasformata era collegata a una probabilità inferiore del 10% di contrarre il diabete di tipo 2 nei prossimi 11 anni. Consumare tre porzioni in meno riduce anche le probabilità di malattie cardiache del 5%, oltre al 6% per l’ictus e al 7% per un infarto.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post