Frutta e verdura: addio pesticidi. Il trucco che ci salva

Il semplice lavaggio della frutta e verdura sotto l’acqua corrente non basta per eliminare i pesticidi, ma c’è un trucco semplicissimo per risolvere la questione.

Frutta e verdura sono pieni di pesticidi, a meno che non si scelgano prodotti biologici, una consapevolezza questa che nel corso degli anni è cresciuta sempre di più nei consumatori che ormai sanno di dover lavare frutta e verdura prima di utilizzarla, anche prima di cucinarla. Se pensiamo però che basta semplicemente sciacquarla sotto l’acqua corrente per eliminare i pesticidi ci sbagliamo, c’è però un trucco davvero semplice per risolvere il problema.

come eliminare pesticidi da frutta e verdura
Pesticidi su frutta e verdura -CheCucino

Esiste, quindi, un trucco semplice e veloce che ci permette di ripulire in tutta sicurezza la frutta e la verdura acquistata. Spesso la realizzazione di questi trucchi furbi è possibile grazie all’utilizzi di altri ingredienti quelli cosiddetti da dispensa e che cioè abbiamo generalmente conservati in casa. A venirci in soccorso in questo caso è il bicarbonato di sodio.

PER NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM E TELEGRAM

Come eliminare facilmente i pesticidi

Il bicarbonato è molto utilizzato in cucina e particolarmente nelle “faccende domestiche” non solo per ricette ma anche per le pulizie, con questo è infatti possibile realizzare detergenti naturali, se mescolato al limone per esempio, ma anche uno shampoo per capelli se invece lo si utilizza con l’aceto.

bicarbonato pesticidi
Bicarbonato di sodio -CheCucino

Un vero e proprio passepartout, quindi, il bicarbonato che se utilizzato nel lavaggio di frutta e verdura ci permette di portare in tavola prodotti del tutto sicuri.

A questo punto la domanda dovrebbe essere, come si fa ad eliminare facilmente i pesticidi da frutta e verdura semplicemente utilizzando del bicarbonato? C’è, infatti, un procedimento specifico da seguire.

Il metodo da seguire è davvero molto semplice; basta riempire di acqua fredda un recipiente bello grande, quindi aggiungere due cucchiaini di bicarbonato di sodio e mescolare leggermente con un cucchiaio. Solo quando vedremo il bicarbonato disciolto potremo aggiungere le verdure o la frutta da consumare. I prodotti vanno poi lasciati in ammollo per un minimo di 15 minuti ed un massimo di 30. Dopodiché risciacquate ed utilizzateli come preferite.

Altro metodo è quello di porre il bicarbonato su un panno leggermente inumidito da utilizzare poi per strofinare la frutta e la verdura, che dopo comunque andranno risciacquate.

Gestione cookie