Richiamo alimentare per Salmonella | attenzione a questo prodotto

Comunicate le informazioni riguardo ad un richiamo alimentare per Salmonella. In che modo è possibile evitare possibili rischi.

Richiamo alimentare per Salmonella, ancora una volta dobbiamo fare i conti con un provvedimento che ha visto un prodotto essere tolto dagli scaffali. Il tutto è avvenuto a scopo precauzionale, per fare si che non sorgessero delle eventuali conseguenze per la salute dei consumatori.

Un carrello al supermercato
Un carrello al supermercato (checucino.it)

Il richiamo alimentare per Salmonella è emerso dopo che alcuni controlli appositi sulla qualità del prodotto hanno portato all’emergere di questa problematica, con una intossicazione alimentare che potrebbe manifestarsi sotto forma di sintomi noti quali vomito, nausea, diarrea e dolori addominali. Oltre alla eventualità di potere andare al pronto soccorso.

SE TI VA DAI UNO SGUARDO AI NOSTRI SOCIAL: PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUI NOSTRI CANALI INSTAGRAM E TELEGRAM

Attenzione dunque al richiamo alimentare per Salmonella che riguarda solo una specifica catena commerciale della grandi distribuzione. I clienti abituali che vanno a fare la spesa lì sono tenuti a controllare se abbiano comprato l’articolo interessato da questa misura urgente e comportarsi di conseguenza.

In tal caso bisogna subito riportare questo prodotto interessato al punto vendita dove è stato comprato in precedenza. Questa cosa può essere fatta anche senza che venga esibito lo scontrino rilasciato in un primo momento.

Richiamo alimentare per Salmonella, i dati per riconoscere il prodotto

Chi va a fare abitualmente la spesa da Penny Market deve controllare bene se, nel corso dell’ultima spesa effettuata, ha messo nel proprio carrello un particolare tipo di formaggio.

Il Tomino Piemontese sottoposto a richiamo alimentare
Il Tomino Piemontese sottoposto a richiamo alimentare (Ministero della Salute – checucino.it)

Si tratta del tomino confezionato con il marchio di Cuor di Terra e distribuito proprio da Penny Market srl. Il soggetto produttore è l’azienda Caseificio Longo srl. Il solo lotto coinvolto dalla presunta problematica di contaminazione da Salmonella è il 1074, con due distinte date di scadenza o termine minimo di conservazione. Sono le seguenti:

  • 27/04/2023;
  • 29/04/2023.

Ciascuna unità messa in vendita ha un peso di 180 grammi ed è costituita da due pezzi di tomino dal peso di novanta grammi ciascuno. La Caseificio Longo srl ha il proprio stabilimento a Rivarolo Canavese, Comune della provincia di Torino ed il cui marchio di identificazione è IT L7A1W CE.

I consumatori che abbiano intenzione di ottenere maggiori informazioni su questa situazione di richiamo alimentare possono rivolgersi a due canali messi a disposizione appositamente. Sono il recapito telefonico gratuito 0124 428247 e l’indirizzo e-mail info@caseificiolongo.it, entrambi forniti dalla azienda produttrice.

Gestione cookie