Caffè, smetti di berlo se avverti questo sintomo. Può essere davvero fastidioso

Caffè, ecco quando dovremmo assolutamente smettere di berlo. Questi sintomi indicano l’insorgenza di un problema da non sottovalutare.

caffè smetti di berlo afte
Caffè, quando smettere di berlo (Foto di juliasudnitskaya AdobeStock)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

Il caffè è sicuramente la bevanda più amata dagli italiani, consumata al bar ma anche in casa in grande quantità. Che sia caldo, freddo, macchiato o ristretto, la giornata non inizia senza un buon caffè e non possiamo proprio farne a meno.

Il motivo è sicuramente da ricercare nel suo contenuto di caffeina, sostanza eccitante e stimolante che migliora i riflessi e la concentrazione.

Eppure, non sempre questa bevanda è salutare per il nostro organismo. Infatti assumere una quantità eccessiva di caffeina può portare molti problemi, come ad esempio un aumento improvviso dei livelli di zucchero nel sangue, tachicardia e spasmi muscolari.

Inoltre, ci sono delle condizioni in cui assumere caffè non è consigliato e anzi, andrebbe completamente sospeso. Ecco quali sono.

Caffè, quando sospenderlo

Come abbiamo detto, se assunto nelle dosi considerate sicure, il caffè non è assolutamente nocivo per la nostra salute. Eppure ci sono delle situazioni in cui diventa necessario sospendere la sua assunzione.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

caffè smetti di berlo afte
Le condizioni in cui questa bevanda non va bevuta (foto di leszekglasner AdobeStock)

Ad esempio, uno dei casi in cui andrebbe sospeso è quello in cui ci sono delle situazioni patologiche a livello di stomaco e intestino, come reflusso, gastrite o ulcera, questo perché la caffeina irrita le mucose peggiorando i sintomi.

Anche in caso di ipercolesterolemia, il caffè andrebbe notevolmente diminuito, come anche nei casi di aritmie cardiache, ipertensione e gravidanza.

Un’altra situazione a cui spesso non si pensa, in cui questa sostanza va assolutamente sospesa, è quando abbiamo delle afte in bocca, delle vescicole che si presentano sulle gengive e nella bocca, che possono essere davvero fastidiose.

caffè smetti di berlo afte
Caffè (foto di Romolo Tavani AdobeStock)

In questo caso, il caffè va evitato perché considerato tra gli alimenti irritanti, insieme a cioccolato, cibi piccanti e formaggi, che possono aumentare il dolore e ritardare addirittura la guarigione.