Carbonara estiva, come si prepara? La ricetta che non conoscete

Gli spaghetti alla carbonara sono un must della cucina italiana. A chi non piace la carbonara? Quasi a nessuno. La versione estiva è molto gustosa, l’hai mai provata? Scopriamo insieme come si prepara. 

carbonara
Carbonara (Foto di Hans Braxmeier da Pixabay)

Gli spaghetti o in generale la pasta alla carbonara è un piatto semplice, veloce e molto gustoso. E’ un piatto che si cucina in tutta Italia ma è caratteristico del Lazio, soprattutto di Roma. L’origine del piatto è abbastanza incerta però si possono individuare tre differenti accezione per la storia di questo piatto unico e molto saporito.

Ipotesi alleata, si pensa che gli spaghetti alla carbonara siano stati importati dagli americani durante la seconda guerra mondiale, infatti gli alleati giunti in Italia per combattere cercarono di assemblare un piatto che gli ricordasse casa, ovvero uova, pancetta e spaghetti.

Ipotesi appenninica/abruzzese, si pensa che questa pasta fu inventata dai carbonai (coloro che trasformavano la legna in carbone), i quali usavano ingredienti di facile reperibilità e conservazione per potersi nutrire.

Ipotesi napoletana, si pensa che grazie alla cucina teorico-pratica di Ippolito Cavalcanti nacque la carbonara con ingredienti già utilizzati in altre ricette partenopee.

Potrebbe interessarti anche —> Un secondo in poco tempo? Prova questa ricetta e sentirai che bontà

Come preparare un’ottima carbonara estiva? Scopriamolo insieme

Uova cotte in forno
Uova

Preparare gli spaghetti alla carbonara è molto semplice però dobbiamo stare attenti ad alcuni trucchetti che la rendono irresistibile.

Ingredienti per due persone

spaghetti 150g
melanzana 1
peperone rosso 1
zucchina 1
3 tuorli d’uovo
100 Ml di panna da cucina
parmigiano q.b.
pesto alla genovese q.b
olio evo q.b
sale e pepe q.b

Procedimento

In una pentola mettere acqua a sufficienza per cuocere gli spaghetti, salarla ed aspettare che bolla. Intanto bisogna preparare la zucchina, la melanzane ed il peperone, tafliando tutto a julienne (fiammifero).

Bisogna dividere i tuorli dagli albumi delle 3 uova che ci occorrono, nei tuorli si aggiunge la panna, il parmigiano, il pepe ed il sale, il tutto deve essere sbattuto con la frusta (si formerà una crema).

Quando l’acqua già salata bolle mettere a cuocere gli spaghetti, nel frattempo spadellare a fuoco vivo le verdure precedentemente tagliate in una padella con dell’olio evo. Si comincia con la melanzana, dopo pochi minuti il peperone e poi la zucchina. Sfumare le verdure con un pò d’acqua di cottura.

Potrebbe interessarti anche —-> Pizzette di pasta sfoglia: la ricetta che piacerà ai più piccoli

Quando gli spaghetti saranno cotti (preferibilmente al dente) bisognerà metterli nella padella ed aggiungere un goccio d’acqua di cottura, bisogna farli insaporire qualche minuti e poi aggiungere la crema d’uova precedentemente preparata. Spadellare un altro pò e servire a piacere.

Alcuni preziosi consigli

Il pesto è un elemento decorativo che può essere omesso

Le verdure devono essere croccanti e non lesse

La crema con le uova si addenserà rapidamente quindi è bene far questo passaggio velocemente.