Cattivi odori in casa addio. Il rimedio arriva dalla dispensa

Appena terminato di cucinare ti accorgi che i cattivi odori si sono diffusi per tutta casa, gli ospiti arriveranno tra poco, come risolvere?

Senza ricorrere a costosi deodoranti che finiscono sul più bello, possiamo utilizzare dei rimedi naturali economici e, alcuni, dall’effetto più veloce a far sparire i cattivi odori. Rimedi diversi da scegliere in base alle circostanze o al gradimento del tuo naso.

cattivi odori
Deodorante con bastoncini per eliminare i cattivi odori – Checucino

Per eliminare l’odore di muffa e chiuso, all’interno di un armadio, puoi utilizzare un bicchiere di aceto. In alternativa puoi utilizzare acqua distillata, bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale. Anche gli accappatoi potranno beneficiare di questo rimedio

Qual è il rimedio che elimina i cattivi odori in casa?

Un primo rimedio utilizza due cucchiai di bicarbonato, mescolati in 400 ml di acqua calda con bucce di arancia o limone. Un altro rimedio prevede l’utilizzo dei fondi di caffè con qualche goccia di aromi o olio essenziale posizionati in un contenitore largo.

Per preparare il tipico deodorante per ambienti che utilizza i bastoncini come diffusore, unisci 10 ml di alcol etilico insieme a 10 gocce diolio essenziale e mezzo litro di acqua. Mescola e versa in una boccettina e poi aggiungi i bastoncini.

 

Bollire acqua e limone per eliminare i cattivi odori – Checucino

Un metodo che elimina i cattivi odori, velocemente si realizza facendo bollire una pentola di acqua insieme a bucce di arancia o limone insieme a foglie di . Basterà portare la pentola nell’ambiente da profumare e lasciar diffondere il vapore.

Con questo stesso sistema puoi scegliere tanti aromi diversi in base alle tue preferenze oppure cambiare profumazioni soprattutto se alcuni ospiti sono ricorrenti in modo che trovino ogni volta un aroma diverso. Puoi, ad esempio, unire il limone al rosmarino. L’alloro potrebbe essere utilizzato da solo.

Deodorante con bastoncini per eliminare i cattivi odori – Checucino

L’aceto può esserci di aiuto anche durante la cottura del cavolfiore aggiungendone qualche cucchiaio durante la cottura come prevenzione. Oppure bucce di arancia e cannella, chicchi di caffè e anice stellato, chiodi di garofano e bucce di agrumi, in generale. Il resto puoi sceglierlo in base alla tua fantasia, il sistema è lo stesso per tutte le profumazioni.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUI NOSTRI CANALI INSTAGRAM E TELEGRAM

Per un effetto che sorprenderà i tuoi ospiti, puoi tagliare in due metà delle arance e poi infilzare dei chiodi di garofono. Posiziona ogni metà in corrispondenza di ogni posto che occuperanno i tuoi ospiti.

Gestione cookie