Ciliegie non esagerare se hai questo problema. Non si scherza con la salute

Si fa presto a fare merenda con le ciliegie, ma anche il loro consumo deve essere limitato, soprattutto se si soffre di diabete.

indice glicemico delle ciliegie
Non bisogna esagerare con il consumo di ciliegie -foto Canva- CheCucino.it

Da maggio le si attende trepidanti, rosse succose e dal profumo oltre che sopore inebriante, le ciliegie sono senza ombra di dubbio uno di quei frutti estivi a cui è veramente difficile dire di no e, soprattutto, quando si comincia a mangiarle è difficile fermarsi.

Una tira l’altra, insomma, ma bisogna stare attenti al loro eccessivo consumo perché, per quante proprietà benefiche abbiano, hanno un indice glicemico medio, cioè di 32, con 9 grammi di zuccheri può sicuramente essere consumato con tranquillità anche in maniera quotidiana, ma se si soffre di diabete si deve stare attento, ma di frutta a basso indice glicemico ce n’è tantissima.

Non solo buone poi, le ciliegie sono anche un ottimo ingrediente per preparare deliziosi dolci, come la focaccia o la torta di ricotta e cioccolato.

Proprietà e controindicazioni delle ciliegie

ciliegio
Ciliegie sull’albero -foto Canva- CheCucino.it

Dal punto di vista nutrizionale, le ciliegie non solo sono buonissime ma sono anche grandi alleate della salute; come ogni frutto rosso sono ricche di antociani ovvero potenti antiossidanti che agiscono come antinfiammatori, aiutando quindi alla prevenzione di alcune malattie cardiovascolari e rallentando l’invecchiamento della pelle.

Hanno poi proprietà depurative e diuretiche, utili in caso di gonfiore addominale. Contengono poi acido malico una sostanza che è in grado di stimolare il fegato, disintossicandolo.

La buona quantità di fibre aumentano il senso di sazietà e allontanano la gli attacchi di fame, quindi anche per questo  è consigliato il loro consumo durante le diete dimagranti. Non sono però solo un ottimo spuntino in quanto le fibre permettono anche il buon funzionamento dell’intestino.

In 100 grammi di ciliegie ci sono poi buone quantità di vitamine e minerali; soprattutto la vitamina A e C che, grazie anche alla presenza dei flavonoidi, stimolano la produzione di collagene che aiuta alla buona salute della pelle.

Pur essendo abbastanza zuccherine, le ciliegie sono in grado di ridurre la concentrazione di grassi nel sangue e la glicemia, aiutando a prevenire il diabete. La dose giornaliera consigliata di questa frutta arriva anche a 200 grammi, tuttavia se si soffre di diabete è comunque bene limitarne il consumo. Insomma mangiarne con parsimonia sarebbe meglio.

ciliegie
Ciliegie -foto Canva- CheCucino.it

Le controindicazioni delle ciliegie riguardano le allergie che può scatenare che sono anche abbastanza comuni, va da sé che in quel caso il loro consumo è del tutto sconsigliato.

Gestione cookie