Come conservare gli avanzi della settimana. Due trucchi infallibili per far durare il cibo a lungo

Come conservare gli avanzi della settimana: vediamo due trucchetti infallibili per far durare il cibo a lungo.

Come conservare avanzi trucchi
Piatto Insalata (Foto di vpardi per AdobeStock )

In un modo così complicato come quello di oggi, è importantissimo conservare anche gli avanzi. C’è un malcostume generale per cui gli alimenti che possono ancora essere destinati all’alimentazione finiscono nella spazzatura.

Lo spreco alimentare si riferisce a tutti quei prodotti che vengono scartati dalla catena agroalimentare per ragioni economiche, estetiche (si pensi ad una banana che diventa troppo matura), e per la vicinanza alla scadenza.

In realtà, questi alimenti sarebbero ancora perfettamente commestibili e destinati al consumo. Facciamo alcuni esempi pratici: quando ceniamo, può capitare di sentirsi troppo sazi e di lasciare quindi la carne nel piatto. Invece di buttarla, potrebbe essere interessante un’alternativa: fare delle polpette gustose.

Per quanto concerne il pane, invece di gettarlo nell’immondizia potete divertirvi preparando fantastiche bruschette o realizzando un pan grattato fai da te. Anche per le verdure ci sono diverse strade percorribili.

Quest’oggi vediamo due trucchetti per far durare il cibo a lungo: focalizzeremo la nostra attenzione sull’insalata e sulle banane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Del carciofo non buttare via nulla: come riutilizzare le foglie. Ricette anti spreco

Come conservare gli avanzi della settimana: due trucchetti infallibili

Esistono diversi trucchetti per conservare gli avanzi e per riutilizzare il cibo che sta per perdersi (ma è ancora commestibile.

Come conservare avanzi trucchi
Foglie di lattuga (Foto di Pezibear per Pixabay)

L’insalata non può proprio mancare sulle nostre tavole: lattughe, incappucciate, iceberg, romane, sono tutte meravigliose nell’accompagnare un contorno. Apportano ben poche calorie, sono gustose e possono essere condite con limone, aceto, sale, e olio.

L’insalata è anche ricca di minerali importanti per il nostro organismo come potassio, calcio, fosforo e magnesio, ed è fonte di vitamine (soprattutto la vitamina A). Quando non riusciamo a consumarla tutta, o quando ci accorgiamo che è davvero troppa, non gettate via le foglie che possono essere mangiate in altre occasioni.

Questo trucchetto è l’ideale anche quando avete dimenticato la vostra insalata nel frigo ed essa sta iniziando ad annerire. Conservarla è semplicissimo: tagliate per bene, lavate e asciugate le foglie. Mettete il tutto nei sacchettini riciclati, aggiungete carta assorbente per catturare l’umidità ed eliminate l’aria chiudendo perfettamente la zip. In questo modo l’insalata durerà anche una quindicina di giorni.

Le banane, invece, sono tra i frutti più amati e consumati al mondo. C’è un mal costume diffuso per cui quando questo frutto diventa troppo maturo (assumendo il classico colore nero) viene buttato senza pensarci due volte.

In realtà esistono tantissime ricette per utilizzare al meglio le banane mature. Se non avete tempo per seguire uno degli innumerevoli procedimenti per dolci, liquori e affini, potete in breve tempo utilizzare questo metodo di conservazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Tortino di riso, la ricetta anti spreco per riciclare il risotto. Veloce e appetitosa

Come conservare avanzi trucchi
Banane Mature (Foto di Aleksandar Pasaric da Pexels)

Per le banane, tagliatele a pezzettini, riponendole successivamente in un sacchetto con chiusura ermetica. Chiudete la zip e riponete nel congelatore: in questo modo quando volete fare un dolce o un frullato, le avrete subito a portata di mano.

Gestione cookie