Come rendere la pasta fatta in casa ruvida. Con questo trucco è perfetta

Il trucco e la ricetta per creare la pasta fatta in casa perfettamente ruvida così che il ragù aderisca al meglio: per un piatto di tagliatelle all’uovo buonissimo

Pasta ruvida fatta in casa
Tagliatelle fatte in casa (Foto di Oleksandr Shevchenko da Adobe Stock)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Cosa c’è di meglio che cucinare un bel piatto di tagliatelle all’uovo fatte in casa con le vostre mani? Magari condendole con un ragù alla bolognese per un primo piatto a regola d’arte come insegnano gli emiliano-romagnoli.

La pasta preparata in casa deve risultare ruvida al tatto, in questo modo il sugo aderirà per bene per la gioia dei vostri commensali. Portare in tavola un piatto di tagliatelle fatte con le vostre mani vi farà fare un figurone davanti a parenti e amici.

Anche la domenica di Pasqua, ad esempio, può essere un giorno perfetto per cucinare questo piatto, condendolo con il sugo di pomodoro classico, con la carne o come più vi aggrada.

Pasta fatta in casa ruvida, la ricetta

In questa ricetta spiegheremo come fare la pasta fatta in casa ruvida sia con la planetaria che senza. Scopriamo il trucco per farla al meglio.

Pasta ruvida fatta in casa
Tagliatelle al ragù alla bolognese (Foto di Olga da Adobe Stock)

INGREDIENTI

  • 300 g di farina di tipo 00
  • 4 uova
  • 100 g di semola rimacinata
  • Un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Mettete le farine nella planetaria che avrete setacciato in precedenza. Poi in una ciotola rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e sbattetele con una forchetta. Poi versatele nel recipiente della planetaria con le farine e azionatela a bassa velocità con il gancio a uncino.

Se non avete la planetaria, niente paura, potete usare tanto olio di gomito facendo la fontana sul piano da lavoro con le due farine, aggiungendo le uova e impastando fino a ottenere un panetto senza grumi e omogeneo.

In entrambi i casi poi lasciate riposare l’impasto per mezz’ora avvolto in una pellicola trasparente. Dopodiché dividete il panetto in quattro parti e schiacciate ognuna di queste con le mani. A questo punto potete metterlo nel rullo della sfogliatrice a 1 per tre volte, poi al 3 sempre per 3 tre volte.

In seguito lasciate che la sfoglia si asciughi mettendola da parte. A questo punto quando la tirerete ancora per due volte sarà perfettamente ruvida. Ora potete tagliare le tagliatelle di 7 mm e adagiarle su un vassoio con della semola rimacinata.

Pasta ruvida fatta in casa
Tagliatelle fatte in casa (Foto di TTL media da Adobe Stock)

Ora potete cuocere in abbondante acqua salata la pasta ruvida fatta in casa e condirla con un buon ragù alla bolognese oppure come più preferite e buon appetito.