Confettura di peperoncini piccanti, la ricetta contro il raffreddore tutta naturale

Confettura di peperoncini piccanti: la ricetta ideale contro il raffreddore è assolutamente da provare. 

confettura peperoncini piccanti ricetta
Peperoncini forti (Foto di Artem Beliaikin da Pexels)

Il Covid sta terrorizzando il mondo intero da ormai due anni: la pandemia ancora in corso sta mettendo KO i sistemi sanitari di paesi interi, ma anche le economie (la crisi economica spaventa).

In questo particolare periodo dell’anno, che sia il nuovo coronavirus con una delle sue varianti o meno, può capitare di beccarsi un pesante raffreddore.

Forse in pochi lo sanno, ma questo malanno di stagione può combattersi anche con ciò che mangiamo. C’è una ricetta da sperimentare che vi permette di preparare una fantastica confettura di peperoncini piccanti.

Questo preparato si abbina perfettamente ad altri contorni o secondi piatti come carni e formaggi, ma anche tartine e crostini. La confettura è una mescolanza a consistenza gelificata di zuccheri, acqua e la polpa di un frutto. In questo caso, tuttavia, useremo i peperoncini.

Confettura di peperoncini piccanti: ricetta contro il raffreddore

Questa ricetta è ovviamente molto diffusa in Calabria: nella regione del sud Italia, il peperoncino è uno dei prodotti d’eccellenza. Utilizzato particolarmente come condimento, le sue proprietà sono davvero incredibili.

È un potente alleato per la circolazione, è un grande cardioprotettivo e riduce la quantità di colesterolo cattivo nel sangue. Come se non bastasse, rafforza il sistema immunitario perché è fonte di vitamine A e C. Quest’ultima, in particolare, mantiene forte il corpo umano.

confettura peperoncini piccanti ricetta
Peperoncino rosso (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

INGREDIENTI

  • 250 g di peperoncini piccanti freschi
  • 1 tazzina di vino rosso
  • 1 tazzina di acqua
  • 500 g di zucchero semolato
  • 350 g di peperoni rossi

PROCEDIMENTO (circa 90min)

Utilizzato guanti adatti, lavate, asciugate e tagliate a metà i vostri peperoncini: eliminate sia il picciolo che i filamenti (e ovviamente anche i semi).

Fate lo stesso con i 350 grammi di peperoni: in questo caso, però, tagliateli a cubetti molto piccoli. Mettete poi i peperoni e i peperoncini in una casseruola capiente.

Aggiungete lo zucchero, il vino e l’acqua e su un fuoco medio-basso fate cuocere per un’ora: mescolate di frequente e ponete sempre l’attenzione sulla cottura.

Quando il composto diventa denso, toglietelo dal fuoco e frullatelo con un mixer a immersione. Rimettete sul fuoco e fate cuocere per qualche altro minuto. Quando versando un cucchiaino del preparato su una superficie inclinata farà resistenza nello scivolamento, vuol dire che è tutto pronto.

Mettete la vostra confettura bollente in barattoli sterilizzati, tappateli e lasciateli raffreddare. A questo punto avete dinnanzi a voi due strade: o la mangiate subito, oppure la conservate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Confettura ai cachi, la ricetta della marmellata autunnale. Buona tutta l’anno!

confettura peperoncini piccanti ricetta
Peperoncini (Foto di Jill Wellington per Pixabay)

I peperoncini sono ricchi di vitamina C e riescono sia ad alleviare che a ridurre i tempi di un raffreddore. Contiene inoltre capsaicina, un alcaloide che innesca una insolita produzione di muco che aiuta a liberare in tempi brevi le vie respiratorie.

Occhio a non esagerare: l’alcaloide in questione è anche molto irritante. Attenzione anche agli effetti collaterali: non sono da escludere irritazioni allo stomaco e/o sudorazione eccessiva. L’assunzione di grandi quantità possono anche danneggiare in modo pericoloso fegato o rene.