Fastidi e dolori dopo i pasti? Attenzione a questi segnali soprattutto con il caldo

Se dopo i pasti avvertiamo fastidi e dolori dobbiamo stare attenti a non sottovalutarli e prenderli sotto gamba perché potrebbero essere il segnale di qualcosa di importante 

Dolori dopo pasti attenzione segnali
Mangiare (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La frase “la salute comincia dalla tavola” rappresenta una sacrosanta verità. Dobbiamo quindi avere premura per noi stessi, cercando di mangiare bene ogni giorno e concedendoci qualcosa pieno di grassi come una frittura soltanto poche volte al mese.

Se però non stiamo attenti capita di avvertire subito dopo i pasti dei dolori fastidiosi come mal di pancia o mal di stomaco oppure ancor peggio, nausea, attacchi di diarrea e flatulenza.

Occorre quindi stare sempre attenti quando ci si mette a tavola e preparare i cibi giusti come anche le bevande sane. Non bisognerebbe abusare di bibite gassate o vino o birra. Ma vediamo quali sono i sintomi che si possono avvertire subito dopo aver mangiato che potrebbero essere il segnale di qualcosa di importante tanto da rivolgersi al proprio medico.

Dolori dopo i pasti: attenzione a non sottovalutare questi sintomi

Capita dopo aver mangiato di avvertire dei rumori all’interno della nostra pancia e quindi subito dopo di correre in bagno. La diarrea è uno di quei sintomi che potrebbero dire molto sul nostro stato di salute e su quello che abbiamo appena ingerito.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dolori dopo pasti attenzione segnali
Salute (Foto di silviarita da Pixabay)

Potremmo essere vittime infatti di un’intossicazione alimentare. Soprattutto con questo caldo torrido e asfissiante degli ultimi tempi occorre conservare bene formaggi, latticini e carne. In questi alimenti infatti potrebbero annidarsi dei batteri se ci siamo, ad esempio, dimenticati di mettere la nostra fettina di vitello in frigorifero.

Un altro fastidio che potrebbe verificarsi è la nausea, spesso sinonimo di sindrome dell’intestino irritabile detta anche IBS o colite. È un’infiammazione di un tratto dell’intestino ovvero il colon. A provocarla potrebbe essere appunto un’alimentazione non sana ed equilibrata.

Potremmo avvertire quindi un dolore all’altezza del colon che prende anche spalle e schiena. Inoltre si può soffrire di stipsi o diarrea.

Il terzo fastidio che può verificarsi seguendo un’alimentazione scorretta è il mal di stomaco. Questo disturbo potrebbe essere causato anche da fattori di stress e nervosismo. Quest’ultimi hanno la potente capacità di influenzare l’equilibrio della flora intestinale e quindi provocare un forte mal di stomaco.

Le persone che vivono una intensa condizione di stress tendono anche a mangiare di più degli altri e velocemente oltre che voracemente. In più tendono a preferire i cosiddetti comfort food quindi cibi grassi e con molte calorie.

Dolori dopo pasti attenzione segnali
Cibo sano (Foto di Daria Shevtsova da Pexels)

Va bene concedersi ogni tanto uno strappo ma se dovesse diventare un’abitudine potrebbe portare a conseguenze negative per la nostra salute e dunque potremmo anche dover rivolgerci al nostro medico.

Gestione cookie